Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-10242006-124228


Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica
Autore
Gioffreda, Elena Vita
URN
etd-10242006-124228
Titolo
Approccio clinico alle ulcere corneali del cane
Struttura
MEDICINA VETERINARIA
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
Relatore Dott. Barsotti, Giovanni
Relatore Prof.ssa Breghi, Gloria
Parole chiave
  • cornea
  • ulcera
  • cane
  • eziologia
  • oftalmologia.
Data inizio appello
10/11/2006;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
10/11/2046
Riassunto analitico
Lo scopo di questo lavoro è quello di fornire tutte le informazioni utili per un completo e corretto approccio alle ulcere corneali del cane.
Ci siamo soffermati in particolare sulle cause di questa patologia, in quanto solo una corretta diagnosi eziologica permette poi di scegliere la terapia adatta.
Sono stati inclusi nel nostro studio 51 cani, di razza ed età diversa, appartenenti ad entrambi i sessi, presentati presso il Dipartimento di Clinica Medica Veterinaria dell'Università di Pisa nel periodo compreso tra gennaio 2003 e settembre 2006.
Tutti i soggetti sono stati sottoposti a visita clinica e oftalmologica completa, al fine di mettere in evidenza il tipo di lesione e l'eventuale presenza di altri difetti oculari, preesistenti o conseguenti l'ulcera stessa.In totale le ulcere prese in considerazione sono state 66, tra cui 29 erosioni indolenti/persistenti (43,94%), 25 ulcere superficiali (37,88%), 9 profonde (13,64%), 1 descemetocele (1,51%) e 2 ulcere perforate (3,03%).
In tutti i casi è stata attuata una terapia di tipo medico volta a prevenire o combattere le infezioni batteriche e a diminuire il dolore, quando presente.
Le diverse procedure chirurgiche sono invece state scelte in base alla gravità delle lesioni riscontrate.
L'ulcera corneale risulta una patologia molto frequente nel cane che, se diagnosticata precocemente, identificandone l'eziologia, può essere sottoposta ad un adeguato trattamento medico e/o chirurgico, con una prognosi "quoad functionem" buona.
File