ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09292014-230508


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FABRIZI, MARTINA
URN
etd-09292014-230508
Title
Emergenza "nuove povertà": il ruolo di Caritas Italiana. Immagini di povertà dal Centro d'Ascolto della Spezia
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI
Commissione
relatore Prof. Ruggeri, Fedele
Parole chiave
  • Centro d'Ascolto
  • Caritas
  • nuove povertà
Data inizio appello
20/10/2014;
Consultabilità
secretata d'ufficio
Data di rilascio
20/10/2017
Riassunto analitico
L'idea di questa tesi nasce dall'esperienza della candidata come operatrice volontaria presso il
Centro di Ascolto della Caritas Diocesana della Spezia.
Negli ultimi anni il tema delle “nuove povertà” e delle dinamiche riconducibili ai meccanismi di
esclusione sociale stanno assumendo sempre più il ruolo di protagonista sulla scena sociale ed
economica del nostro paese. Non si tratta più di quel fenomeno cronico che investe e colpisce i
soliti “nuclei” storici o loro discendenti, bensì si è trasformato in un fenomeno che colpisce quello che negli anni Ottanta e Novanta era il ceto medio, fasce di popolazione che sono entrate in una condizione di vulnerabilità sociale ed economica provenendo da posizioni relativamente protette ed agiate. Diventa così sempre più evidente la necessità di operare per la definizione di nuovi modi di pensare la relazione d'aiuto, sia con riferimento alla definizione delle politiche di intervento da parte
delle istituzioni competenti, sia in relazione all'opportunità di sviluppare nuove forme di solidarietà sociale all'interno della comunità. Questa operazione può avvenire solo mediante la collaborazione tra i servizi sociali e altri enti del territorio (pubblici, privati, volontariato, no-profit). E' in questo contesto che assume sempre più importanza il terzo settore, in particolare Caritas Italiana, inteso come anello di congiunzione tra i bisogni della collettività e le istituzioni dello Stato, con la conoscenza radicata dei fenomeni sul territorio. E il mezzo con in quale Caritas conosce la realtà nella quale è inserita è proprio il Centro d'Ascolto.
Da qui il progetto si propone di studiare la povertà emergente dal CdA della Spezia. In particolare si è posto l’obiettivo di indagare, attraverso tecniche di ricerca sociale quantitative e qualitative, le specificità locali dei processi che portano una parte della popolazione a rivolgersi alla rete del CdA
per ottenere sostegno ed interventi assistenziali. Quello che ne risulta è una progressiva
“normalizzazione sociale” delle persone che si rivolgono al Centro Caritas in cerca di aiuto.
File