ETD

archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-09172018-162532


Tipo di tesi
Tesi di laurea magistrale LM5
Autore
GALEOTTI, MARTA
URN
etd-09172018-162532
Titolo
Donazioni e altre liberalità aventi ad oggetto beni futuri e altrui: dottrina e giurisprudenza a confronto
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof.ssa Pellecchia, Enza
Parole chiave
  • Liberalità
  • donazioni indirette
  • art. 771 c.c.
Data inizio appello
08/10/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
In questo elaborato si affrontano alcune delle tematiche, di recente oggetto di pronunce giurisprudenziali, inerenti il genere atti di liberalità, e in particolare, le donazioni indirette, e il divieto di donazione di beni futuri ex art. 771 c.c. Dopo un tentativo di definizione dei confini esistenti tra atti di liberalità in genere, contratto di donazione tipica ex art.769 c.c., e liberalità non donative (o donazioni indirette), affrontando il tema del tanto dibattuto "spirito di liberalità", si sono passate in rassegna le principali ipotesi di donazione indiretta, alla luce della recente Sentenza della Corte di Cassazione a Sezioni Unite, la n. 18725 del 27 luglio 2017. Infine è stata trattata la questione relativa al divieto di donazione di beni futuri, con riferimento anche alla donazione di cosa altrui, alla luce della recente Sentenza della Cassazione, la n.5068 del 15 marzo 2016. Operando un confronto anche con la dottrina più o meno recente in merito, si è riscontrato che vi sono alcune questioni ritenute ormai pacifiche, ed altre, ancora oggetto di discussione.
File