ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-08072011-082145


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
ASTESIANO, ALESSIA
URN
etd-08072011-082145
Title
Parte, intero, mixis. Saggio di commento ad Aristotele, "De partibus animalium" II.1-4: problemi testuali, interpretativi e di ricezione nel mondo arabo e in Avicenna
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
SCIENZE DELL'ANTICHITA'
Commissione
relatore Lami, Alessandro
relatore Bertolacci, Amos
Parole chiave
  • Aristotele
  • Avicenna
  • parte
  • intero
  • mescolanza
  • De partibus animalium
Data inizio appello
19/09/2011;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
19/09/2051
Riassunto analitico
Oggetto della tesi è il commento al testo aristotelico &#34;De partibus animalium&#34; II.1-4, in cui Aristotele esamina i tre differenti livelli di composizione di un essere vivente (elementi e qualità, parti omogenee e parti disomogenee) e per fornirne una completa esplicazione causale fa ricorso ad alcuni fondamentali concetti della sua elaborazione filosofica, come la nozione di parte, di intero e di mixis (mescolanza). <br>Nella tesi sono presi in esame problemi di carattere interpretativo, testuale (nell’esame dei quali si tiene conto anche della traduzione araba del &#34;De partibus animalium&#34;, un testimone importante nella tradizione del testo aristotelico) e la questione della ricezione nel mondo arabo del sapere scientifico-filosofico greco. Nella tesi, in particolare, si affronta lo studio di questo fenomeno di ricezione adottando come punto di vista privilegiato Avicenna. Questi infatti inserì nel suo Kitāb al-Shifā’ (“Libro della guarigione”), monumentale opera di commento ad Aristotele, il trattato Hayawān (“Animali”), una cui parte è dedicata nello specifico al commento del &#34;De partibus animalium&#34; aristotelico. Nella tesi dunque si fornisce la traduzione dall’arabo della parte di commento corrispondente al testo greco precedentemente analizzato (&#34;De partibus animalium&#34; II.1-4) e si esamina la rilettura di Avicenna delle dottrine aristoteliche, confrontandola con l’originale greco e valutandone il valore intepretativo. <br>
File