Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-07192010-125918


Tipo di tesi
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Autore
CARLOTTI, SIMONA
URN
etd-07192010-125918
Titolo
La questione del senso nell'eta' secolare: la prospettiva filosofica di Charles Taylor
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
FILOSOFIA
Commissione
relatore Prof. Adriano Fabris
Parole chiave
  • morale
  • secolare
  • Taylor
  • secolarizzazione
  • senso
  • identità
  • religione
  • speranza
Data inizio appello
2010-09-20
Disponibilità
parziale
Data di rilascio
2050-09-20
Riassunto analitico
La presente tesi di laurea tratterà la questione del senso nell’età secolare, all’interno della prospettiva filosofica di Charles Taylor.
L’obiettivo di questo lavoro è quello di articolare le modalità in cui è possibile affrontare il problema del senso in un’epoca, quella odierna, in cui il processo di secolarizzazione sembra aver eclissato quei punti di riferimento “trascendenti”, che costituivano delle fonti di significato fondamentali nel mondo premoderno.
La questione del senso sarà affrontata attraverso l’analisi delle domande esistenziali fondamentali che la compongono: la domanda sull’identità, dunque, sulle proprie radici, ovvero, “chi sono io?”; la questione etica, che riguarda il proprio agire oggi, ossia, “cosa devo fare?”; la richiesta che consente un’apertura del proprio orizzonte ad una possibile dimensione altra, fonte di significato, che possa rendere veramente sensata la propria vita, ovvero, “in cosa posso credere e sperare?”.
Le tre domande di senso saranno poste a tema, rispettivamente, nei capitoli 1, 2 e 4: nel Capitolo 1, intitolato La perdita dell’orizzonte di senso, sarà trattata la questione di come sia possibile definire, per l’uomo moderno, la propria identità; nel Capitolo 2, dal titolo Quale etica per l’uomo “secolare”?, verrà delineata la prospettiva etica all’interno della quale, l’uomo vivente nel contesto “secolarizzato”, si muove; infine, nel Capitolo 4, intitolato La speranza nell’età “secolare”, sarà posta a tema la questione di cosa è possibile credere e sperare nell’età secolare.
Il Capitolo 3, dal titolo La religione come esperienza: dialogo con William James, esporrà la concezione tayloriana della religione, proponendo un dialogo, a distanza di circa un secolo, con il filosofo e psicologo William James, considerato da Taylor un pensatore lungimirante e attuale, il cui pensiero può gettare una luce sulla comprensione della situazione odierna.
In apertura sarà posta un parte introduttiva che descriverà la figura del filosofo canadese, fornendo dettagli biografici e descrivendo i suoi lavori fondamentali e gli aspetti principali del suo pensiero.
Nell’Introduzione sarà proposta anche un’analisi etimologica dei termini principali che verranno analizzati nella presente tesi di laurea, specificando l’accezione tayloriana degli stessi, al fine di consentire una piena comprensione della suo pensiero filosofico.
La Conclusione del presente lavoro, proporrà, infine, una riflessione sulla concezione tayloriana di “multiculturalismo”, come risposta concreta alle questioni complesse che il filosofo pone ne L’età secolare, l’opus magnum su cui, prevalentemente, si incentra questa tesi di laurea.
File