ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06232009-112305


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
FRUZZETTI, MARIA
URN
etd-06232009-112305
Title
La dinamica degli estuari: aspetti fenomenologici e modellistica numerica - applicazione alla foce del fiume Magra
Struttura
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Corso di studi
SCIENZE E TECNOLOGIE PER L'AMBIENTE ED IL TERRITORIO
Commissione
Relatore Dott. De Filippi, Gianluigi
Parole chiave
  • Nessuna parola chiave trovata
Data inizio appello
10/07/2009;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
10/07/2049
Riassunto analitico
La tesi analizza l’interazione tra la foce fluviale e il campo idrodinamico costiero sia dal punto di vista fisico che con l’applicazione di un modello numerico tridimensionale COHERENS. Dopo una premessa sulle varie classificazioni degli estuari, sulla base di caratteristiche morfologiche, parametri di stratificazione e di mescolamento, si espongono le caratteristiche fisiche degli estuari: si descrivono le situazioni in cui si forma il cuneo salino, per effetto del bilancio di sali, che suddivide la colonna d’acqua in due strati e mostra un pattern di velocità baroclinico, e le dinamiche tidali dovute all’intensità della marea che risale la foce fluviale. La marea infatti può per attrito sul fondo indurre un mescolamento verticale che erode il cuneo salino producendo un estuario ben mixato che presenta lungo la colonna d’acqua una salinità omogenea intermedia tra quella del fiume e dell’oceano in cui sfocia. Dal bilancio tra la conservazione dei sali e le correnti indotte dalla marea deriva la circolazione estuarina, influenzata dalla diffusione e l’entrainment. Successivamente vengono trattate la dinamica dei sedimenti e la dispersione degli inquinanti negli estuari.
Dopo un’introduzione sulle caratteristiche del modello idrodinamico tridimensionale COHERENS, viene descritta l’area di studio, la foce del fiume Magra. Seguono i risultati che sono stati ottenuti validando il modello: è stato applicato alla foce del Magra sia il modello COHERENS che IDRO2H, un modello che dà risultati attendibili nel Mar Ligure, per verificare che dessero risultati paragonabili, ed è stata valutata l’influenza di alcuni switch di COHERENS per verificare la sensibilità del modello. In seguito vengono presentati i risultati delle simulazioni delle condizioni invernali ed estive e del trasporto dei sedimenti alla foce del fiume Magra.
File