Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-06222012-095834


Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica
Autore
AVOLA, GIUSEPPE
URN
etd-06222012-095834
Titolo
Progettazione e analisi prestazionale di reader RFID in banda UHF
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI
Commissione
relatore Prof. Nepa, Paolo
relatore Prof. Manara, Giuliano
tutor Ing. Nenna, Guido
Parole chiave
  • RFID UHF
Data inizio appello
16/07/2012;
Disponibilità
parziale
Data di rilascio
2052-07-16
Riassunto analitico
In questo lavoro di tesi si è sviluppato un progetto, in collaborazione con l'Università degli studi di Pisa - Facoltà di Ingegneria delle telecomunicazioni - e con l'azienda CUBIT s.c.a.r.l., che riguarda la progettazione e analisi prestazionale di Reader RFID in banda UHF.

Questo progetto impiega la tecnologia RFID di cui si spiegheranno a breve ed in maniera sommaria le principali caratteristiche per dare al lettore, anche privo di cognizioni tecniche, la conoscenza necessaria per comprendere il funzionamento di quanto realizzato. Nella trattazione, nel corso dei vari capitoli, si è esaminata la tecnologia RFID in modo sempre più specifico, passando dalla trattazione delle generalità sui sistemi RFID, all'analisi dei sistemi che utilizzano l'alta frequenza (Ultra High Frequencies - UHF), per arrivare poi all'implementazione vera e propria del progetto.

La tesi è divisa in quattro capitoli. Il primo capitolo contiene una panoramica dei sistemi di identificazione automatica, con particolare attenzione alla tecnologia RFID.

L'acronimo inglese RFID (Radio Frequency Identification) indica l'identificazione automatica attraverso un sistema a radiofrequenza che permette il trasferimento dei dati da un supporto di memorizzazione denominato TAG al reader senza la necessità di contatto fisico.

In questo capitolo è stata analizzata l'architettura del sistema RFID nelle sue componenti, hardware e software, in particolare i diversi tipi di TAG, di reader e di antenne nonchè le frequenze di funzionamento.

Nel secondo capitolo sono state affrontate le problematiche relative alla progettazione del reader UHF 2W. In particolare, dopo aver riscontrato delle lacune di funzionamento sul reader di partenza, è stata effettuata la riprogettazione del dispositivo, giustificando la scelta di ricorrere a un nuovo layout e dunque al cambio di alcuni componenti.

Nel terzo capitolo vengono esposte le prove eseguite sul reader per verificare la conformità dello stesso. Gli standard a cui si fa riferimento sono l'ETSI EN 302 208-1-2 v1.4.1 (2011-07) e l'ETSI EN 301 349-1-3 v1.4.1 (2002-08) . L’ETSI - European Telecommunications Standards Institute – è l’organizzazione europea responsabile per la standardizzazione nel settore delle telecomunicazioni, dalla diffusione radiofonica e televisiva agli aspetti legati all’Information Technology. La normativa EN 302 208 contiene informazioni sulla compatibilità elettromagnetica e questioni relative allo spettro delle radiofrequenze (ERM) per dispositivi a Radio Frequenza per l’IDentificazione (RFID) operanti nella banda di frequenza 865-868 MHz, con potenza fino a 2W.

Nel quarto capitolo infine vengono valutate le prestazioni del reader attraverso la valutazione di alcuni parametri prestazionali come la distanza di lettura in spazio libero, rate di lettura, lettura con tag in movimento.
File