ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-06092019-230535


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FLAGIELLO, GIULIA
URN
etd-06092019-230535
Title
Studio comparato di alcuni sistemi di istruzione: Italia, Germania, Finlandia.
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
SCIENZE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI
Commissione
relatore Prof.ssa Stradella, Elettra
Parole chiave
  • istruzione
  • scuola
  • Italia
  • Germania
  • Finlandia
  • Europa
  • education
Data inizio appello
01/07/2019;
Consultabilità
secretata d'ufficio
Riassunto analitico
La dimensione internazionale dell’istruzione all’interno di ogni Paese e l’attenzione rivolta alle politiche e alle pratiche in uso nei contesti esteri sono costantemente cresciute negli ultimi anni, rendendo la conoscenza dei sistemi di istruzione europei un elemento prezioso e imprescindibile sia per gli studiosi delle pratiche educative che per il corpo docente in formazione.
L'obiettivo di questo studio è quindi quello di ricercare informazioni sistematiche e aggiornate su realtà europee che presentano affinità e differenze: i sistemi scolastici italiano, tedesco e finlandese.
Il presente elaborato non opera una vera e propria comparazione tra i tre diversi sistemi educativi ma li presenta dall’interno, illustrandone gli “snodi significativi” e procedendo per “temi” in tal modo facendo emergere i punti di contatto e di differenziazione e proponendosi l’obiettivo di ricavare riflessioni e spunti ulteriori di indagine, anche eventualmente su sistemi scolastici appartenenti a Paesi diversi da quelli oggetto del presente approfondimento.
Partendo dall’analisi delle politiche europee in tema di istruzione e formazione il lavoro si interroga sulla possibilità di considerare l’Unione Europea come uno spazio pedagogico comune; è poi presentata una descrizione dei tre sistemi educativi oggetto di analisi, con l’approfondimento di alcuni aspetti in particolare.
A partire da un breve excursus della storia delle istituzioni e delle politiche scolastiche, si analizzano, nel secondo capitolo, i principi costituzionali in tema di istruzione e la diversa organizzazione dei cicli scolastici nei tre paesi considerati, per poi soffermarsi, nel terzo capitolo, su quello che è il sistema di Governance attuale, con particolare attenzione all’aspetto dell’autonomia scolastica.
Infine, un capitolo intero è dedicato alla cosiddetta “pedagogia speciale” e ai sistemi di riforma elaborati per favorire la formazione globale dei soggetti con necessità educative particolari.
Lo studio si conclude con l’analisi delle politiche scolastiche realmente migliorative del sistema-scuola, con l’auspicio che il lavoro contenuto nel presente elaborato possa offrire agli studiosi e agli operatori del sistema scolastico motivi di riflessione e qualche indicazione concreta per un miglioramento nell’ambito di operatività professionale personale.



File