Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-06092010-103909

Condividi questa tesi: 
 
 

Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica
Autore
DELLA ROCCA, VALENTINA
URN
etd-06092010-103909
Titolo
I graffiti e il loro significato nella storia del culto e della devozione a Tebe tra XXVII e XXX dinastia
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
ARCHEOLOGIA
Commissione
relatore Prof.ssa Marilina Betrò
Parole chiave
  • Culto Khonsu
  • Graffiti
  • Tebe
Data inizio appello
2010-07-01
Disponibilità
parziale
Data di rilascio
2050-07-01
Riassunto analitico
INTRODUZIONE

Le ingenti campagne archeologiche condotte in tutto l'Egitto hanno portato alla scoperta, spesso involontaria, di graffiti templari o di iscrizioni rupestri incisi gli uni sulle pareti di templi, gli altri su roccia. I molteplici studi condotti hanno confermato l'importanza del “graffito” come reperto: è ritenuto un documento fondamentale non solo nella ricostruzione di fatti storici ma anche della vita sociale del tempo. Nel caso particolare i graffiti analizzati permetteranno di estrapolare informazioni utili in merito alla vita e alle abitudini dei sacerdoti che lavoravano nel Tempio di Khonsu a Karnak tra la XXVII e la XXX dinastia.
Partendo da una panoramica storica che ripercorre sinteticamente il periodo trattato, con particolare attenzione all'invasione achemenide in Egitto, si passerà poi all'evoluzione del culto individuale professato in Egitto in Epoca Tarda ( tutto ciò nel Primo Capitolo)
In un secondo Capitolo si parlerà del “graffito” come significato, importanza storica, fonte di informazioni prosopografiche e religiose; delle motivazioni che spinsero molti viaggiatori, minatori, sacerdoti, militari (ecc...) a lasciare un segno permanente del loro passaggio; del perchè lo studioso consideri importante studiare il “graffito”, sia dal punto di vista filologico, antropologico, religioso che culturale.
Nel III Capitolo saranno introdotti tutti i graffiti presi in esame con la relativa trascrizione, traduzione e commento della studiosa Jaquet Gordon che sarà ampliato nel Capitolo successivo con le considerazioni fatte in merito ai personaggi-dedicatari dei graffiti: la loro genealogia, il loro nome e le divinità da loro venerate. Si approfondirà infine l'importanza del culto di Khonsu e le forme assunte dalla stessa divinità a Tebe.

File