Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-06032007-193830


Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica
Autore
Ranzato, Sofia
URN
etd-06032007-193830
Titolo
L'origine del mondo divino. Una lettura di Esiodo
Struttura
LETTERE E FILOSOFIA
Corso di studi
SCIENZE DELL'ANTICHITA'
Commissione
Relatore Riccardo Di Donato
Parole chiave
  • cosmogonia
  • Gaia
  • Eros
  • Caos
  • Tartaro
  • Teogonia
  • Esiodo
Data inizio appello
2007-06-25
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
Questa tesi ha come scopo l’interpretazione dell’immagine della nascita delle divinità primigenie nella Teogonia di Esiodo (vv. 116 - 122). A tal fine si è tentato di indagare quale sia la natura e il valore delle divinità che compaiono in questo piccolo catalogo. Caos, Gaia e Tartaro sono stati considerati nel doppio aspetto di personalità divine e di costituenti del cosmo. Nel fare ciò si è cercato anche di individuare alcuni aspetti del rapporto che lega tra loro questi due piani rappresentativi. L’analisi di Eros, l’ultima ad apparire tra le divinità primigenie, ha rappresentato l’occasione per approfondire la questione - che peraltro attraversa l’intera tesi – della Teogonia come poema che raccoglie al suo interno diverse tradizioni talora tra di loro logicamente contrastanti. Si è infatti scelto di analizzare le diverse immagini tradizionali che confluiscono nell’opera esiodea alla luce di associazioni simboliche di fondo, piuttosto che cercando di ricostruire un quadro logico – sintetico dell’opera. L’intera ricerca è stata condotta tenendo in considerazione le problematiche relative alle modalità di composizione del poema e al contesto storico – culturale in cui l’autore si inserisce. Esiodo viene infatti considerato come uno dei primi poeti che si sia avvalso della tecnica scrittoria e si configura dunque come erede di una tradizione letteraria orale. Alla luce di questa premessa si sono considerate anche le questioni testuali incontrate nel corso dell’indagine.
File