Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-05302017-134555


Tipo di tesi
Tesi di laurea magistrale
Autore
GALLI, MARIA LUISA
URN
etd-05302017-134555
Titolo
Qualità dell'assistenza domiciliare agli anziani. Esperienze a confronto
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
SOCIOLOGIA E POLITICHE SOCIALI
Commissione
relatore Prof.ssa Biancheri, Rita
Parole chiave
  • Anziani
  • assistenza domiciliare
Data inizio appello
26/06/2017;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Questo lavoro nasce dal desiderio di sostenere e sviluppare riflessività sul lavoro quotidiano. La qualità del lavoro in capo socio-sanitario è un obiettivo irrinunciabile per tutti. Ci si chiede se il servizio di assistenza domiciliare rivolto agli anziani non autosufficienti, rappresenti un aiuto concreto, sia per gli utenti, sia per le famiglie che giornalmente si prendono cura dei propri cari.
Questa tesi si sviluppa in due parti; nella prima parte vengono analizzate le problematiche generali riguardanti l’invecchiamento, collocandolo in una prospettiva ampia del concetto di salute (stato di benessere fisico, mentale e sociale), in cui il mantenimento di autonomia per le persone anziane è un obiettivo indispensabile da parte dei policy makers. Si affronta il complesso tema della non autosufficienza, e si delinea l’organizzazione ed articolazione dei progetti e servizi presenti sul territorio dell’ex-ASL 12 di Viareggio, nell’anno 2016.
La seconda parte è interamente dedicata alla ricerca sulla qualità percepita dagli utenti in relazione all’intervento di Assistenza Domiciliare in Urgenza (S.A.D.U.). La finalità dello studio è quella di verificare se le strategie attuate dagli organi politici del territorio versiliese siano riuscite ad aiutare o a risolvere le problematiche riguardanti la non autosufficienza in situazioni di urgenza, supportando adeguatamente le famiglie, in momenti di grande criticità. Pertanto, la ricerca ha come finalità il confronto sulla qualità del servizio di assistenza domiciliare in urgenza tra l’indagine realizzata nel 2014 con quella svolta nel 2016 e terminata nell’anno corrente.
Per questa analisi viene utilizzato un questionario di tipo semi-strutturato e proposto tramite l’utilizzo del telefono, durante il mese di febbraio 2017.
Attraverso l’indagine si sono evidenziati gli aspetti positivi e le criticità del servizio offerto, con l’obiettivo di migliorare e sostenere il lavoro di cura e di assistenza svolto dalla famiglia, tale da rendere possibile il mantenimento della persona anziana non autosufficiente all’interno del proprio ambiente di vita, evitando o ritardando il ricovero in una struttura residenziale.
File