Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-05172009-191013


Tipo di tesi
Tesi di dottorato di ricerca
Autore
CARLETTI, LORENZO
URN
etd-05172009-191013
Titolo
La Geschichte der zeichnenden Künste nella biblioteca universale delle arti e delle scienze. Johann Dominicus Fiorillo e i dotti di Gottinga
Settore scientifico disciplinare
L-ART/04
Corso di studi
STORIA DELLE ARTI VISIVE E DELLO SPETTACOLO
Commissione
Relatore Prof. Antonino Caleca
Parole chiave
  • Gottinga
  • Fiorillo
  • Eichhorn
  • cattedra di storia dell'arte
  • Heyne
Data inizio appello
2009-07-10
Disponibilità
parziale
Data di rilascio
2049-07-10
Riassunto analitico
Oggi possiamo contare su una mole considerevole di biografie, studi ed intere monografie dedicate a Johann Dominicus Fiorillo (1748-1821). Nell'ultimo decennio, in particolare, il professore di disegno e storia dell'arte dell'Università di Gottinga è stato oggetto di una notevole riscoperta critica. Si sono analizzati i suoi rapporti con la coeva letteratura artistica italiana (Lanzi soprattutto) e con quella tedesca immediatamente successiva (Schlegel, Tieck e Rumohr). Questo lavoro intende verificare i suoi rapporti con l'ambiente erudito di Gottinga, uno dei principali centri dell'illuminismo europeo nella seconda metà del XVIII secolo: più della sua giovanile formazione artistica italiana, il soggiorno in quella che veniva definita "biblioteca delle biblioteche" appare centrale per la sua impostazione critica e metodologica.
Johann Christoph Gatterer, Christoph Gottlob Heyne e Johann Gottfried Eichhorn alla luce di questo studio appaiono per lui veri e propri maestri, e le centinaia di recensioni in cui questi dotti, compreso Fiorillo, si tengono in esercizio, ne sono chiara testimonianza. Alcune delle recensioni più significative sono qui presentate in originale o in traduzione italiana.
File