ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-05142013-212418


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FOSCO, ELISA
URN
etd-05142013-212418
Title
Il suicidio in letteratura: Joseph Conrad, Virginia Woolf e Sylvia Plath
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
LETTERATURE E FILOLOGIE EUROPEE
Commissione
relatore Ciompi, Fausto
Parole chiave
  • the savage god
  • Sylvia Plath
  • Virginia Woolf
  • scrivere per sopravvivere
  • fictional suicide
  • Joseph Conrad
  • suicidio e letteratura
  • storiografia del suicidio
  • Alvarez
Data inizio appello
03/06/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
03/06/2053
Riassunto analitico
La tesi affronta il suicidio dal punto di vista prima storiografico seguendo la lezione di Alfred Alvarez nel suo saggio-romanzato: The Savage God. Dopo aver presentato come il gesto suicida è stato visto e considerato nel corso dei secoli: dalle tribù primitive fino al Novecento; la tesi si sofferma sulla relazione tra suicidio e letteratura, per valutare come e in qual modo il suicidio accenda la fantasia degli individui creativi. Considerando l’artista come creatura tendenzialmente più cosciente delle proprie motivazioni rispetto ad altri si passano in rassegna il rapporto suicidio e letteratura in tre autori che percorrono il Novecento: Joseph Conrad che mette in scena nei suoi romanzi fictional suicide e le sue frustrazioni esistenziali; Viriginia Woolf la cui scrittura è un ancòra di salvataggio che la tenne lontana dal suicidio e quindi necessaria alla sua sopravvivenza; Infine Sylvia Plath che si fece portavoce di una poesia confessionale la quale traeva ispirazione dalle sue sofferenze e dalle sue "morti".
File