Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-05122013-132716


Tipo di tesi
Tesi di laurea magistrale
Autore
GUAZZELLI, NICOLA
URN
etd-05122013-132716
Titolo
Sintesi selettiva di analoghi imidazolici del resveratrolo e valutazione preliminare della loro attività antitumorale
Struttura
CHIMICA E CHIMICA INDUSTRIALE
Corso di studi
CHIMICA
Commissione
relatore Bellina, Fabio
Parole chiave
  • antitumorali
  • arilazione diretta
  • suzuki
  • palladio
  • resveratrolo
  • sintesi selettiva
Data inizio appello
13/06/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
13/06/2053
Riassunto analitico
La fitoalessina resveratrolo, un ingrediente del vino, mostra, in vitro, un ampio spettro di effetti antiproliferativi nei confronti di linee cellulari di tumori umani, avvalorando l'idea che questo composto possa essere un utile agente chemoprotettivo.
Tuttavia quando gli studi furono estesi a modelli di animali in vivo, fu difficile mostrare tali effetti. La mancanza di efficacia è stata attribuita al considerevole metabolismo nell'intestino e nel fegato, il cui esito è una biodisponibilità orale decisamente inferiore all'1%. Per cercare di superare questo problema, nel corso di questa tesi di laurea veranno preparati nuovi analoghi del resveratrolo in cui i doppi legami trans carbonio-carbonio, stereochimicamente definiti, saranno bloccati nel nucleo di un sistema eteroaromatico. Questa scelta strategica si basa sul fatto che la labilità chimica dei doppi legami del resveratrolo è coinvolta nella sua conversione in vivo in metaboliti biologicamente inattivi, che risentono della stereoisomerizzazione da trans a cis e della riduzione a legami carbonio-carbonio saturi.
In dettaglio, prevediamo di sostituire i doppi legami carbonio-carbonio di configurazione trans del resveratrolo con il nucleo imidazolico. Per mantenere la geometria trans dei composti fitochimici, i sostituenti aromatici saranno legati al nucleo imidazolico in posizione relativa 1,3. Quindi, obiettivo della presente tesi di laurea sarà la preparazione di imidazoli 1,4-, 2,5- e 2,4-diarilsostituiti, che saranno ottenuti mediante reazioni selettive, catalizzate da palladio, di C- ed N-arilazione.
File