ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-04172018-113436


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FERLINI, GIULIA
URN
etd-04172018-113436
Title
Le strategie di internazionalizzazione: il caso aziendale Bartoli spa
Struttura
ECONOMIA E MANAGEMENT
Corso di studi
STRATEGIA, MANAGEMENT E CONTROLLO
Commissione
relatore Prof. Bianchi Martini, Silvio
Parole chiave
  • strategie di internaizonalizzazione
  • processo
  • teorie
Data inizio appello
03/05/2018;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
03/05/2088
Riassunto analitico
Negli ultimi decenni il contesto economico globale si è distinto per un fenomeno denominato globalizzazione, che ha portato ad una standardizzazione dell’offerta ma anche all’estensione dei confini dei sistemi economici, produttivi e di mercato, in precedenza circoscritti alla dimensione nazionale.
Il confronto globale spinge le piccole e medie imprese (PMI) a cercare differenti approcci al mercato ed in questo contesto l’internazionalizzazione rappresenta un’opportunità che può garantire loro una continuità nel tempo. Quindi in molti casi, soprattutto in tempo di crisi, è una scelta obbligata ai fini della sopravvivenza e quindi per il futuro successo dell’impresa.

Il seguente elaborato prende spunto dall’esperienza di stage che ho vissuto presso l’azienda Bartoli spa (Lucca), un’azienda di medie dimensioni, che grazie alla lungimiranza dell’attuale amministratore unico Giorgio Giovanni Bartoli è riuscita ad affermarsi sul mercato globale come Leader del settore.

L’elaborato sarà così strutturato:

1. Il primo capitolo ci permetterà di identificare quelle che sono state le teorie di internazionalizzazione elaborate dagli studiosi nel corso del tempo con lo scopo unico di fornire gli strumenti per un’analisi completa del fenomeno dell’internazionalizzazione, indagandone cause e modalità di sviluppo.

2. Il secondo capitolo fornirà una descrizione più dettagliata di quelle che sono nel concreto le modalità di scelta nonché di entrata su un nuovo mercato, con tanto di vantaggi e svantaggi, limiti ed opportunità collegati da ognuna di esse, concludendo con una riflessioni circa le criticità con le quali si può aver a che fare durante il processo di internazionalizzazione.

3. Il terzo capitolo proporrà una panoramica di ciò che è l’azienda nella sua fattispecie, sottolineando la strategia di differenziazione adottata dall’azienda che le ha permesso di perseguire un vantaggio competitivo grazie al quale si è affermata Leader nel settore.

4. Il quarto ed ultimo capitolo prevede l’applicazione del Modello Teorico del Diamante di Porter al caso aziendale, al fine di individuare quali sono stati i fattori che hanno influenzato l’azienda nella scelta di internazionalizzarsi, con particolare riferimento al mercato asiatico e in misura meno rilevante a quello americano. Il capitolo si concluderà con un analisi economico-finanziaria che ci serve per sottolineare la riuscita della strategia aziendale messa in atto dal management.
File