Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-04162014-130418


Tipo di tesi
Tesi di dottorato di ricerca
Autore
PARAGNANI, KEN LUKA
URN
etd-04162014-130418
Titolo
TTA modificata con taglio curvilineo per il trattamento dell’incompetenza del legamento crociato anteriore nel cane.
Settore scientifico disciplinare
VET/09
Corso di studi
SCIENZE AGRARIE E VETERINARIE
Commissione
tutor Prof. Carlucci, Fabio
Parole chiave
  • Tibial tuberosity Advancement
  • legamento crociato craniale
  • cerchiaggio a banda di tensione
  • TTA modificata
Data inizio appello
05/06/2014;
Disponibilità
parziale
Riassunto analitico
L’incompetenza del legamento crociato craniale del cane (CrCL) è causa frequente di zoppia dovuta all’instabilità che determina nel ginocchio. Diverse tecniche chirurgiche sono state proposte per fornire stabilità dinamica al ginocchio ed attualmente TPLO e TTA sono le più conosciute. Entrambe le procedure riescono a neutralizzare la forza di scivolamento craniale durante la fase di appoggio anche se attraverso presupposti biomeccanici differenti. Secondo Tepic, l’inventore della TTA, le forze compressive che attraversano il ginocchio sono quasi parallele al tendine tibiorotuleo. La finalità della TTA è quella di avanzare cranialmente il tendine tibio-rotuleo per renderlo perpendicolare al piatto tibiale col fine di neutralizzare la forza di spinta craniale. Ciò avviene attraverso un taglio lineare sul piano frontale della tibia e l’inserimento di uno spessore tra la tuberosità tibiale e il corpo della tibia. La tuberosità tibiale e quindi il tendine patellare, sono fissati nella nuova posizione avanzata grazie ad un costoso impianto dedicato.
Una procedura di modifica della TTA è stata presentata nel 2010. In questa procedura, ammettendo gli stessi principi teorici della TTA, l’avanzamento della tuberosità tibiale è ottenuto attraverso un taglio circolare fatto con lama radiale anche se l’autore non fornisce dettagli sul planning preoperatorio e la tecnica chirurgia.
In questa Tesi è descritto il planning pre operatorio per eseguire una TTA modificata con taglio curvilineo invece che lineare, e le modalità per replicare i punti di riferimento precedentemente ottenuti, in vivo, e far scivolare la tuberosità tibiale prossimalmente lungo la superficie del taglio circolare, col fine di ottenere un angolo tra il tendine patellare e il piatto tibiale (PTA) di 90°.
Sono descritti sei casi clinici. Diversi impianti sono stati utilizzati per fissare la tuberosità tibiale come placche bloccate lineari, a “T” e cerchiaggi a banda di tensione. I risultati della procedura sono considerati soddisfacenti in tutti i casi sebbene in uno manchi il follow up.
La TTA così modificata può essere considerata una valida alternativa a quella tradizionale per il vantaggio di non richiedere impianti dedicati ed innesti di spongiosa per riempire il difetto osseo che si ha nella TTA tradizionale.
File