Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-04072010-112221

Condividi questa tesi: 
 
 

Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica
Autore
D'AGOSTINO, ANTONIO
URN
etd-04072010-112221
Titolo
Analisi statistica e modellizzazione del canale ionosferico da dati reali
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA DELLE TELECOMUNICAZIONI
Commissione
relatore Fabrizio Berizzi
relatore Marco Martorella
relatore Domenico Olivadese
Parole chiave
  • coerenza
  • ionosfera
Data inizio appello
2010-04-26
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
La ionosfera è la parte della media-alta atmosfera compresa tra 60 e 850 km di quota caratterizzata da una concentrazione di elettroni tale da modificare la propagazione delle onde radio che la attraversano. Infatti le onde radio emesse da una stazione trasmittente collocata sulla superficie terrestre vengono assorbite e/o riflesse dalla ionosfera, a seconda della frequenza del segnale. Questa loro proprietà rende, in alcune condizioni, la ionosfera simile ad un enorme specchio che riflette i segnali emessi dal trasmettitore, deviandoli sul ricevitore, nel caso in cui le due stazioni radio non siano a vista, a causa della curvatura terrestre o a causa di ostacoli frapposti quali , ad esempio, montagne.
La ionosfera costituisce un mezzo naturale di comunicazione che non è esposto alla vulnerabilità delle linee telefoniche o satellitari e quindi estremamente utile in caso di calamità.
E’ costituita dalle regioni ionosferiche, note come D, E, F; la loro esistenza e variabilità è fortemente influenzata dall’ora, dall'area geografica, dalla stagione e dall’attività solare. Ad esempio, le regioni D ed E scompaiono durante la notte, mentre la F persiste.
Per collegare due stazioni radio si devono usare frequenze diverse a seconda della distanza del collegamento e delle condizioni in cui ci si trova. Per questo motivo esiste il servizio ionosferico nazionale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia che fornisce previsioni bimestrali sulle frequenze da utilizzare per i radiocollegamenti.
Lo scopo di questo lavoro di tesi è quello di fare una analisi statistica e una modellizzazione della ionosfera sulla base dei dati ricavati dai sondaggi ionosferici forniti dall’INGV. Ciò permette di capire quando il canale ionosferico può considerarsi coerente, ovvero quando sono accettabili le distorsioni introdotte alle fase del segnale trasmesso.
File