Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-03192009-113525


Tipo di tesi
Elaborati finali per laurea triennale
Autore
GROSSI, ALESSANDRO
URN
etd-03192009-113525
Titolo
Riqualificazione di due aree verdi con annessa realizzazione di passerella retrattile di collegamento in Viareggio
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA EDILE
Commissione
Relatore Dott. Nardini, Gaetano
Relatore Prof. Pellegrini, Daniele
Relatore Dott. Ligarò, Salvatore Sergio
Parole chiave
  • tenso-struttura
  • passerella retrattile
  • Collegamento ciclo-pedonale
Data inizio appello
16/12/2008;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La presente tesi si occupa della riqualificazione del Lungocanale Est e del Lungocanale dei Palombari dell’Artiglio situati sulla sponda Sud del canale Burlamacca a Viareggio. A tale fine, si propone lo studio e la progettazione di una passerella di collegamento ciclo-pedonale che garantisca la continuità dei percorsi in esame.
Lo studio del percorso esalta il patrimonio paesistico presente nell’intorno, migliora e riorganizza il sistema del verde e, infine, assicura l’utilizzo degli spazi anche in orari notturni tramite un’adeguata illuminazione artificiale. Lo scopo di questi percorsi è quello di separare il traffico veloce (auto, moto, ecc.) da quello lento (pedoni e biciclette) per facilitare lo scorrimento dei veicoli. Così facendo, si crea una successione di aree di sosta che garantisce momenti di sicuro relax durante una passeggiata a piedi o in bicicletta.
I percorsi ciclo-pedonali presentano due diversi tipi di pavimentazione. Un tipo è destinato al camminamento delle persone e l’altro al transito delle biciclette, facilitando l’individuazione delle corsie mediante una scelta mirata dei materiali utilizzati. L’opera ben si adatta al contesto esistente e si caratterizza per la sua leggerezza rendendo l’intervento poco apprezzabile dal punto di vista dell’impatto visivo.
In condizioni di sistema chiuso, la passerella consente il transito pedonale e ciclabile fra le due banchine ed anche il transito di imbarcazioni leggere, mentre, quando il sistema è aperto permette il transito alle grandi imbarcazioni. Infine, quando la passerella è in movimento, le persone sono protette da sbarre automatiche che impediscono l’avvicinamento e il contatto con elementi pericolosi.
File