ETD

Digital archive of theses discussed at the University of Pisa

 

Thesis etd-03182010-020603


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
VENTIMIGLIA, MARIA
URN
etd-03182010-020603
Thesis title
Leopardo delle nevi (Panthera uncia) e leopardo comune (Panthera pardus): competizione o coesistenza?
Department
SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE E NATURALI
Course of study
NEUROBIOLOGIA
Supervisors
relatore Prof. Baldaccini, Natale Emilio
Keywords
  • leopardo delle nevi
  • leopardo comune
  • Himalaya
  • nicchia trofica
  • competizione
  • coesistenza
Graduation session start date
26/04/2010
Availability
Full
Summary
Il leopardo comune Panthera pardus, Linnaeus 1758, e il leopardo delle nevi Panthera (Uncia) uncia (Schreber, 1775), classificata endangered (IUCN/SSC), sono due grandi Felidi la cui etologia ed ecologia nel continente asiatico sono ancora pochissimo note, soprattutto per quanto riguarda il comportamento alimentare.
Si tratta di due predatori affini, di simili dimensioni, che vivono in habitat molto diversi. Il leopardo delle nevi è una specie stenoecia, adattata a vivere in ambienti aperti, aridi, freddi, spesso in alta altitudine e poco produttivi, ovvero relativamente poveri di specie-preda. Il leopardo comune vive invece soprattutto in foresta, ma è una specie euriecia, con buona tolleranza per quanto riguarda spettro alimentare, temperatura e altitudine, che mostra grande adattabilità a diversi habitat, dalle giungle equatoriali alla taiga siberiana.
Nel mio lavoro di tesi mi sono proposta di verificare, attraverso una sintesi dei dati in letteratura, quali siano le differenze tra questi due Felidi in termini di uso delle risorse alimentari e quali implicazioni esse possano avere avuto nella storia evolutiva di essi.
Con lo scopo di ottenere anche informazioni originali riguardo al tipo di dieta di entrambe le specie in condizioni di parziale simpatria, è stato condotto un lavoro di ricerca quadriennale (2005-2008) in un’ampia area del Sagarmatha National Park (SNP - Parco Nazionale di Sagarmatha, Nepal): il leopardo comune occupa un’area compresa tra 2500 e 4200 m s.l.m., solamente in aree boscose; il leopardo delle nevi è invece presente da 3300 a 5000 m s.l.m., in ambienti essenzialmente di prateria di altitudine.
Il mio lavoro è consistito nella raccolta e analisi di campioni fecali di leopardo comune e di leopardo delle nevi per identificarne l’alimentazione e l’eventuale sovrapposizione d’uso nella dieta. L’identificazione dei resti si è avvalsa della metodologia che prende in considerazione peli, barbule, penne e varie parti scheletriche trovate all’interno dei campioni. I risultati delle analisi hanno reso possibile l’identificazione dello spettro alimentare dei due Felidi.
Il risultato delle analisi ha mostrato un’ampia sovrapposizione alimentare che suggerisce che il leopardo delle nevi e il leopardo comune si siano adattati ad habitat diversi, ad altitudini diverse, proprio a causa di un uso similare delle prede.
Ho anche discusso come i cambiamenti climatici del global warming possano influenzare la sopravvivenza del leopardo delle nevi, attraverso la risalita altitudinale della foresta e la conseguente competizione spaziale con il leopardo comune, in Himalaya.
File