Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-03022015-133138


Tipo di tesi
Tesi di laurea magistrale
Autore
GUSELLA, VASILIJ
URN
etd-03022015-133138
Titolo
"Pieno senza ridondanza, facile senza trascuratezza, diligente senza fatica": l'attività scultorea di Tiziano Aspetti tra il Veneto e la Toscana (1559-1606)
Struttura
CIVILTA' E FORME DEL SAPERE
Corso di studi
STORIA E FORME DELLE ARTI VISIVE, DELLO SPETTACOLO E DEI NUOVI MEDIA
Commissione
relatore Prof. Sicca, Cinzia Maria
Parole chiave
  • XVII secolo
  • XVI secolo
  • scultura
Data inizio appello
13/04/2015;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
13/04/2018
Riassunto analitico
Il progetto di laurea focalizza l’attenzione sulla figura e l’opera dello scultore padovano Tiziano Aspetti (1559-1606).
La tesi, che si articola in Introduzione, tre capitoli, conclusione e apparati, costituisce una monografia che affronta tutta la carriera dello scultore padovano che, pur non avendo goduto della stessa fama e fortuna critica riservata ad altri scultori suoi coetanei, merita di essere studiato e riscoperto perché contribuisce a completare il quadro della scultura veneta (e poi toscana) tra XVI e XVII secolo. Troppo spesso liquidato dalla letteratura artistica come semplice gregario egli fu, in realtà, un artista versatile ed originale perché, pur rimanendo sempre fedele alla grande tradizione padovana della scultura in bronzo, seppe distinguersi, anche grazie all'approfondita conoscenza dell'antico, come scultore in marmo riuscendo a coniugare in modo originale le istanze plastiche e pittoriche venete con i fatti figurativi extralagunari (soprattutto fiorentini).
File