Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-02162013-172731


Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica LC6
Autore
GIANAZZETTI, SABRINA
URN
etd-02162013-172731
Titolo
CONNETTIVITA' STRUTTURALE CEREBRALE NEL DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO: UNO STUDIO IN GEMELLI OMOZIGOTI.
Struttura
DIPARTIMENTO DI MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Cioni, Giovanni
Parole chiave
  • autismo
  • gemelli
  • risonanza magnetica
  • DTI
  • trattografia
  • connettività strutturale
Data inizio appello
19/03/2013;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
19/03/2053
Riassunto analitico
Il disturbo dello spettro autistico (ASD) viene definito come un disturbo dello sviluppo neurologico caratterizzato da difficoltà nell’interazione sociale, da deficit della comunicazione, e dalla presenza di interessi ristretti e ripetitivi. Recentemente l’applicazione allo studio del cervello autistico di una nuova tecnica di risonanza magnetica, la Diffusion Weighted Imaging (DWI), ha portato ad ipotizzare la presenza di anomalie della connettività cerebrale in bambini con ASD. Alterazioni della connettività sono state documentate in particolare a livello della corteccia prefrontale, del cingolo anteriore, della giunzione temporo-parietale, del solco temporale superiore e del corpo calloso. Il significato di questi risultati è ancora argomento di discussione nell’ambito della comunità scientifica internazionale e l’interpretazione dei dati è resa difficoltosa dalle differenze tra i vari studi, ravvisabili nella disomogeneità dei campioni di studio in termini di età e gravità delle manifestazioni e nelle differenze tra le metodiche di imaging scelte. In particolare, una questione fondamentale è se le alterazioni della connettività possano essere identificate a livello di un singolo soggetto, in quanto questo aumenterebbe notevolmente l'utilità clinica di tale approccio. Lo scopo del presente studio è stato quello di determinare le differenze in termini di connettività cerebrale tra un bambino con ASD e il fratello gemello omozigote sano, utilizzando un approccio avanzato DWI.
File