Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-02102012-151521


Tipo di tesi
Tesi di laurea specialistica LC5
Autore
ASPROMONTE, TIZIANO
URN
etd-02102012-151521
Titolo
Sintesi di modulatori della Glicoproteina-P a struttura 2-ariletilanilinica: ottimizzazione farmaceutica
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Commissione
relatore Dott.ssa Rapposelli, Simona
Parole chiave
  • modulatori Glicoproteina-P
  • P-gp
Data inizio appello
07/03/2012;
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
Le porteine ATP-binding-cassette (ABC) umane sono trasportatori transmembrana che appartengono ad una famiglia di 49 geni classificati in 7 sottofamiglie: ABCA, ABCB, ABCC, ABCD, ABCE, ABCF, ABCG1,2.

Le proteine di questa famiglia prendono parte a molti processi fisiologici:

1. a livello dell’epitelio delle mucose intestinali regolano il trasporto di composti nel lume3 e determinano una riduzione dell’assorbimento di farmaci somministrati per via orale4;

2. nel fegato proteggono gli epatociti da composti tossici riassorbiti con la bile5;

3. nei tubuli prossimali del rene partecipano all’escrezione e limitano il recupero di molecole anfipatiche dalla pre-urina6,7;

4. controllano lo scambio tra madre e feto di molte sostanze attraverso la placenta.



Questi geni codificano per proteine di trasporto quali la Glicoproteina-P, la BCPR (breast cancer resistance protein), e le MRP (multidrug restistance-associated protein).

Il loro meccanismo d’azione prevede l’accoppiamento dell’idrolisi di una molecola di ATP al trasporto di substrati endogeni o xenobiotici.

Alcuni farmaci comunemente somministrati in terapia sono riconosciuti dalle proteine di questa famiglia come ligandi.
I geni ABC sono responsabili del fallimento di terapie chemioterapiche. Le proteine codificate contribuiscono alla MDR (Multidrug Resistance): sono in grado di legare ed estromettere dalle cellule tumorali molti farmaci, impedendo l’accumulo intracellulare dell’agente antineoplastico.
File