Sistema ETD

Archivio digitale delle tesi discusse presso l'Università di Pisa

 

Tesi etd-02082011-160826


Tipo di tesi
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Autore
GAZZARRI, ALESSANDRA
Indirizzo email
alessandragazzarri@gmail.com
URN
etd-02082011-160826
Titolo
Analisi della rete viaria della Citta' di Lucca con aggiornamento del modello di assegnazione
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA CIVILE
Commissione
relatore Prof. Pratelli, Antonio
relatore Prof. Lupi, Marino
Parole chiave
  • sistema di trasporto
  • Lucca
  • affidabilità del modello
  • TransCAD
  • estrazione rete di trasporto
  • Deterministic User Equilibrium
  • assegnazione di equilibrio
  • correzione matrice origine destinazione
  • Radar Recorder
  • misure di traffico
  • domanda di trasporto
  • offerta di trasporto
  • funzioni di costo
  • vincoli di capacità
  • simulazione flussi di traffico
Data inizio appello
28/02/2011;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
28/02/2051
Riassunto analitico
L'obbiettivo del presente studio è la rappresentazione mediante modello matematico di equilibrio dello stato attuale della rete viaria della Città di Lucca.
Nella prima fase di lavoro è stata studiata la rete stradale della Città di Lucca al fine di definire il sistema dell'offerta di trasporto a servizio di questo territorio e la sua rappresentazione mediante grafo. In questo contesto sono state individuate le strade ritenute importanti per la mobilità dell'intera area urbana, delle quali una parte è stata scelta per essere oggetto delle misure di traffico. I risultati di questa campagna di misure sono stati utilizzati, successivamente, per la calibrazione del modello.
Contestualmente, è stato caratterizzato spazialmente e temporalmente il sistema della domanda di trasporto che si rivolge al sistema dell'offerta di trasporto della Città di Lucca: si fa riferimento agli spostamenti effettuati per motivo di studio e lavoro, con mezzo motorizzato proprio nell'ora di punta del mattino (7.30-8.30) di un giorno feriale tipo, privo di eventi e caratterizzazioni particolari; sono stati individuati i comparti ambientali e i relativi centroidi ed
è stata stimata la matrice origine-destinazione elaborando quella del Modello del 2005.
Quindi è stata condotta la campagna di rilievi di traffico sulla rete stradale di Lucca con il Radar Recorder, uno strumento automatico digitale che permette di rilevare al passaggio di un veicolo data, ora, lunghezza e velocità del veicolo. Sono state effettuate misure su 55 sezioni viarie significative.
Nella seconda fase del lavoro si sono definite e calcolate le grandezze quantitative (funzioni di costo) da associare agli archi per trasformare il grafo in una rete di trasporto; si è assegnata la
domanda stimata alla rete, determinando i flussi di equilibrio sugli archi della rete; per determinare l'attitudine del modello a riprodurre la realtà, si è confrontato i flussi stimati dal modello con i flussi misurati nella campagna di rilievi, e si è evidenziato uno scostamento tra i valori confrontati, dovuto principalmente alla matrice origine destinazione molto dispersa, a causa della frammentarietà dei dati dai quali è stata ottenuta. Pertanto si è reso necessario migliorare la stima di questa esistente matrice di domanda mediante i conteggi di traffico: tale correzione è stata effettuata mediante l'ausilio del software TransCAD. Successivamente si è
assegnata la matrice corretta alla rete, determinando nuovi flussi di equilibrio sugli archi della rete; ripetendo il confronto tra flussi stimati e misurati, si è evidenziato una coincidenza tra i valori confrontati sulla maggior parte degli archi misurati o comunque uno scostamento molto piccolo sui rimanenti. Infine, l'affidabilità del modello è stata stimata mediante la determinazione di alcuni indicatori statistici e con il loro confronto con i valori di riferimento indicati dalle normative tecniche di uso corrente. I valori degli indicatori statistici calcolati per il
modello rientrano ampiamente nei valori di riferimento indicati dalle normative.
Quindi, si conclude che la calibrazione del modello è più che soddisfacente; il modello ottenuto è rappresentativo dello stato attuale della rete viaria della Città di Lucca; il modello potrà
essere utilizzato per la valutazione di scenari futuri, derivanti da modifiche alla rete che potranno intervenire nel breve medio lungo periodo, con un ottimo grado di capacità previsionale.
File