ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-02042015-121437


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
FILOMENA, FRANCESCO
URN
etd-02042015-121437
Title
Studio di fattibilità per il miglioramento dell'accessibilità all'area industriale di Martina Franca
Struttura
INGEGNERIA DELL'ENERGIA, DEI SISTEMI, DEL TERRITORIO E DELLE COSTRUZIONI
Corso di studi
INGEGNERIA IDRAULICA, DEI TRASPORTI E DEL TERRITORIO
Commissione
relatore Prof. Losa, Massimo
correlatore Dott. Leandri, Pietro
Parole chiave
  • studio di fattibilità
  • sovrappasso viario
  • sottopasso viario
  • progettazione infrastrutture
  • impatto ambientale
  • criteri di confronto
Data inizio appello
24/02/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La tesi si riassume in uno studio di fattibilità tecnica per l'inserimento di una o più infrastrutture situate nella periferia del comune di Martina Franca, finalizzate al miglioramento delle condizioni di circolazione del traffico che provenendo dal tronco sud della strada statale SS172 ("dei trulli") vuole raggiungere l'area industriale della città (sede di importanti confezioni di abbigliamento), situata ad ovest del centro abitato.
La necessità di questo intervento è stata evidenziata nel documento programmatico del Programma di Rigenerazione Urbana (DPRU) al quale sta lavorando intensamente la nuova amministrazione locale, ed è per questo motivo che la suddetta tesi assume le caratteristiche di una reale proposta di intervento da poter presentare in sede amministrativa.
L'infrastruttura o le infrastrutture gioverebbero non solo ai flussi di traffico descritti in precedenza, ma alle condizioni di circolazione del traffico dell'intera zona di studio, con conseguenze positive relativamente al livello di servizio e all'incidentalità (elevata in alcuni punti critici).
Tra le due zone da collegare, inoltre, è presente la linea ferroviaria Bari-Taranto, che taglia la città da nord a sud,e che quindi rappresenta un vincolo tecnico importante nella progettazione delle infrastrutture di collegamento.
Lo studio conduce all'analisi di due alternative progettuali distinte; la prima rappresentata da un sovrappasso viario, la seconda rappresentata da un sottopasso viario, da realizzare con la tecnica (consueta in Italia) dello "spingitubo".
Una volta studiate le due alternative a livello planimetrico e altimetrico, la seconda fase della tesi consiste nell'effettuare un confronto tra le due basato su dei criteri (tecnici, economici, di impatto visivo e ambientale, logistici) che mettano in evidenza gli aspetti positivi e sopratutto quelli negativi delle due proposte.
Il metodo prende il nome di Analytic Hierarchy Process (AHP) e consiste in un'analisi cosiddetta "multicriteri" con la quale si perviene alla scelta di una delle due alternative mediante dei passaggi ampiamente illustrati nella tesi completa.
Il lavoro si conclude con l'elenco dei benefici apportati dall'eventuale inserimento dell'infrastruttura scelta.

File