Sistema ETD

banca dati delle tesi e dissertazioni accademiche elettroniche

 

Tesi etd-02042004-130528

Condividi questa tesi: 
 
 

Tipo di tesi
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Autore
Fioravanti, Simone
Indirizzo email
musicmen2@libero.it
URN
etd-02042004-130528
Titolo
Sistema elettronico di acquisizione, elaborazione e visualizzazione dati per applicazioni astronomiche
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA ELETTRONICA
Commissione
relatore Roberto Saletti
relatore Roberto Roncella
Parole chiave
  • SPAD
  • SPAD Array
  • SPADA
  • Fast Transient Imaging
  • Adaptive Optics
  • Ottica adattiva
  • Layer Sensing
  • LabView
  • Data Processing Board
  • TDAA
  • TAS50xx
  • TAS51xx
  • astronomia
  • C6713Compact
  • Firewire
  • partizionamento
  • interfaccia
Data inizio appello
2004-02-25
Disponibilità
completa
Riassunto analitico
Negli ultimi decenni, lo sviluppo dell’elettronica e dell’informatica ha rivoluzionato il mondo dell’astronomia.
Il lavoro svolto nell’ambito del progetto di ricerca “cofin-prin 2002” – “Development of Monolithic Photon-Counter Arrays for Transient High-Energy Phenomena and Adaptive Optics in Astrophysics” – s’inserisce proprio in tale contesto di sviluppo tecnologico rivolto ad applicazioni astronomiche. In particolare il progetto è nato mirando allo sviluppo di un sistema di acquisizione del segnale luminoso basato su sensori SPAD, sensibili all’arrivo di ogni singolo fotone, di tipo innovativo.
Il progetto è rivolto essenzialmente a tre applicazioni astronomiche: l’ottica adattiva, o Adaptive Optics (AO), l’acquisizione di immagini di transitori veloci, o Fast Transient Imaging (FTI), e l’analisi degli strati atmosferici, o Layer Sensing (LS).
Nel primo capitolo saranno brevemente descritte proprio le tre applicazioni astronomiche cui si rivolge il progetto.
Nel secondo capitolo, invece, si entrerà più nel dettaglio del progetto specifico, attraverso la descrizione del sistema complessivo e delle sue diverse parti, con particolare attenzione ai sensori SPAD. Verranno inoltre enunciate le specifiche definitive legate alle varie parti del sistema.
A questo punto – nel terzo capitolo – sarà possibile addentrarsi nel merito, ancor più specifico, della sezione di Data-Processing del sistema, affidata all’università di Pisa. Sarà effettuata e motivata la scelta della piattaforma di sviluppo, saranno brevemente descritte le schede di ausilio ad essa, e sarà infine effettuato il partizionamento del progetto della Data-Processing Board.
Il quarto capitolo contiene la descrizione più approfondita della scheda di interfaccia della Data-Processing Board, la prima parte di essa ad essere effettivamente progettata in dettaglio.
Infine, il quinto capitolo costituisce la descrizione dell’interfaccia grafica del software, anch’essa già realizzata. Viene effettuata in questo modo anche un’ultima visione totale delle funzionalità dell’intero sistema.

File