ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-01102010-162018


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
QUAGLIERINI, ELISA
URN
etd-01102010-162018
Title
La Cooperazione e le Risorse Umane: il caso di Terre dell'Etruria
Struttura
SCIENZE POLITICHE
Corso di studi
SCIENZE POLITICHE
Supervisors
relatore Prof. Ruggeri, Fedele
Parole chiave
  • cooperazione
  • risorse umane
Data inizio appello
25/01/2010;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La presente tesi ha ad oggetto un tema oggi molto dibattuto, relativo all’importanza che le risorse umane stanno assumendo in ogni azienda.
Per l’analisi di tale argomento è stata scelta la cooperativa agricola “Terre dell’Etruria”, nata nel Comune di Castagneto Carducci e diventata una delle maggiori aziende regionali e italiane per quanto riguarda la produzione agro-alimentare.
Questa cooperativa è apparsa un utile oggetto d’indagine in quanto si è ritenuto che il percorso evolutivo e la sua storia, potessero apparire rappresentativi delle vicende dell’economia e del mercato del lavoro più in generale.
Data la vasta area di analisi a cui lo studio della cooperativa poteva portare, sono stati approfonditi quattro argomenti più significativi: la cooperazione, le risorse umane, la presenza delle donne ed i sistemi a economia diffusa, cercando connessioni fra essi.
La cooperazione è stato il primo argomento trattato in quanto costituisce sia una modalità d’agire sociale ed economica molto diffusa nella storia del nostro Paese, sia perché può rappresentare un modello anche per altre aziende non cooperative affinché possano operare mantenendo buoni valori rispettosi delle persone e del territorio.
Per quanto riguarda le risorse umane, basandosi proprio sui principi cooperativi, è stato esaminato quanto le persone ed i loro rapporti fossero risorse importanti per il buon funzionamento di un sistema; in Terre dell’Etruria, la forte partecipazione di tutti coloro che ne sono parte ha fatto risaltare ancora di più questo aspetto, che si è riflesso in modo positivo sulla cooperativa soprattutto nel momenti di difficoltà.
Con il terzo punto si è voluto osservare quanto determinante fosse il lavoro dei dipendenti attraverso il ruolo che riveste un particolare tipo di risorsa umana: le donne. Esse sono apparse particolarmente significative in quanto, dividendosi tra impegni domestici e lavorativi, sono quelle che con maggior “sacrificio” dimostrano la loro “voglia di esserci”, chiaramente espressa dall’importanza che attribuiscono al lavoro e apportando in questo senso un valore aggiunto a Terre dell’Etruria.
Infine, la riflessione sui sistemi a economia diffusa è sorta come a voler concludere il processo di approfondimento svolto. I sistemi a economia diffusa si presentano infatti come una modalità per poter affrontare le incertezze dei sistemi produttivi, rivalutando le modalità d’agire proprie di specifici territori, avendo consapevolezza dello stretto rapporto fra economia e società.
L’esempio di Terre dell’Etruria, con il forte attaccamento al territorio, il mantenimento di know-how passati, la valorizzazione dei suoi dipendenti e il sistema forte di rapporti che intercorrono tra essi, è la testimonianza di come i sistemi moderni possano in questo modo sopravvivere ed espandersi efficacemente nel tempo.
Per la stesura della presente tesi si è seguito un percorso “a tappe”.
La prima ha riguardato il reperimento del materiale bibliografico, costituito da testi d’indirizzo sociologico ed economico e da altri documenti forniti o indicati dalla stessa cooperativa, al quale è seguito un lavoro di approfondimento.
Per aver chiaro il quadro generale come seconda tappa sono state costruite delle “mappe concettuali”, relative all’organizzazione aziendale e risorse umane, al sistema delle relazioni e risorse umane e all’organizzazione e territorio, successivamente suddivise in sotto-argomenti collegati fra loro attraverso un rappresentazione grafica che permettesse di evidenziare l’intensità delle loro influenze.
Queste sono state utili per costruire l’intervista, un utile strumento conoscitivo dato il suo maggior valore funzionale rispetto alla raccolta di dati già consolidati.
Sono stati coinvolti dei dipendenti, differenti fra loro per età, posizione contrattuale e anzianità lavorativa.
A questi testimoni, è stato chiesto in prima istanza di trattare argomenti comuni e poi, a partire da questi sviluppare lo studio della loro esperienza personale, ponendo loro domande specifiche in base alla posizione ricoperta.
File