ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11242014-160901


Thesis type
Tesi di specializzazione (5 anni)
Author
DI NOI, ILARIA
URN
etd-11242014-160901
Title
Valutazione della funzione cognitiva e dei livelli di BDNF in un campione di bipolari eutimici
Struttura
MEDICINA CLINICA E SPERIMENTALE
Corso di studi
PSICHIATRIA
Supervisors
relatore Dell'Osso, Liliana
correlatore Piccinni, Armando
Parole chiave
  • funzione cognitiva
  • eutimici
  • bipolari
  • BDNF
Data inizio appello
16/12/2014;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
SCOPO DEL LAVORO
Valutare i livelli plasmatici di BDNF in un campione di pazienti bipolari in fase eutimica e confrontarli con quelli di controlli sani. Confrontare le prestazioni cognitive di pazienti e controlli. Correlare le funzioni cognitive dei pazienti con i livelli di BDNF.

MATERIALI E METODI
Sono stati reclutati consecutivamente 20 pazienti affetti da disturbo bipolare in accordo con i criteri del DSM-IV-TR e afferenti presso la Clinica Psichiatrica della AOUP. Sono inoltre stati reclutati 20 soggetti di controllo sani che avevano: anamnesi negativa per disturbi somatici, anamnesi e famigliarità negativa per disturbi psichiatrici, malattie neurologiche e abuso di sostanze, assenza di disturbi psichiatrici in atto. I pazienti e i controlli sono confrontabili per sesso ed età.
I pazienti sono stati intervistati con la Mini International Neuropsychiatric Interview, HRSD, HAM-D, YMRS, CGI. Casi e controlli sono stati intervistati con strumenti psicometrici quali MMSE, Test di fluenza verbale per lettere e categorie, Trail Making Test A e B, Test di memoria di brano A. Pesenti, Test di memoria in cifre.
Pazienti e controlli sono stati sottoposti a prelievo ematico per la valutazione dei livelli plasmatici di BDNF. L’analisi è stata eseguita con appositi kit ELISA.
RISULTATI
I pazienti hanno ottenuto punteggi peggiori rispetto ai controlli sani in tutti i test neurocognitivi. I livelli plasmatici di BDNF sono inferiori nel gruppo dei bipolari. Non vi è correlazione tra prestazioni ai test e livelli di BDNF. Esiste una correlazione tra durata di malattia e performance cognitiva.
CONCLUSIONI
I risultati relativi ai test neurocognitivi sono in linea con i recenti studi che mostrano un impairment cognitivo anche in pazienti eutimici. I livelli di BDNF si normalizzano con la stabilizzazione dell’umore e la terapia farmacologica. La remissione sintomatologica non equivale a completo recupero del funzionamento cognitivo.
File