ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11222011-221944


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
BALDI, SAVINO
URN
etd-11222011-221944
Title
Valutazione della funzione sisto-diastolica ventricolare sinistra in soggetti con diabete mellito di tipo II. Studio ecocardiografico mediante 2D Strain.
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Di Bello, Vitantonio
Parole chiave
  • speckle tracking
  • strain rate
  • strain
  • ecocardiografia
  • diabete
  • cardiomiopatia diabetica
Data inizio appello
13/12/2011;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
13/12/2051
Riassunto analitico
Indipendentemente dalla gravità della malattia coronarica, i pazienti diabetici hanno un maggior rischio di sviluppare insufficienza cardiaca. Sebbene la cardiopatia ischemica rappresenti una delle principali cause di morbilità e mortalità nei pazienti diabetici, numerosi studi hanno comprovato che nel diabete esiste anche una peculiare disfunzione ventricolare sinistra sistolica e diastolica definita come “cardiomiopatia diabetica”. Questa può essere definita come un’entità caratterizzata dai cambiamenti diabete-associati nella struttura e funzione del miocardio non direttamente attribuibili ad altri fattori confondenti come la malattia coronarica o l’ipertensione.<br>Anche se una serie di metodi di diagnosi può aiutare a caratterizzare le alterazioni della funzione cardiaca in generale, fino ad ora nessuno si è dimostrato specifico per tali alterazioni nel diabete.<br>In questo lavoro, per valutare la funzione globale, complessiva del ventricolo sinistro, sono stati impiegati due indici che valutano la deformazione e la velocità di deformazione miocardica, rispettivamente lo Strain e lo Strain Rate.<br>Scopo di questo studio è stato, pertanto, quello di valutare la presenza di eventuali precoci alterazioni miocardiche funzionali (sisto-diastoliche), mediante l’uso del 2D STRAIN, in pazienti asintomatici con diabete mellito di tipo II in buon controllo metabolico e in assenza di complicanze croniche.<br>
File