ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11192015-121706


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CEPI, ROSSELLA
URN
etd-11192015-121706
Title
Relazioni tra codici correttori classici e codici correttori quantistici
Struttura
MATEMATICA
Corso di studi
MATEMATICA
Commissione
relatore Prof. Caboara, Massimo
relatore Prof.ssa Gianni, Patrizia
Parole chiave
  • Nessuna parola chiave trovata
Data inizio appello
04/12/2015;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Per decenni l&#39;aumento della potenza dei computer è andata di pari<br>passo con la miniaturizzazione dei circuiti elettronici.<br>Tale miniaturizzazione, però, non può procedere all&#39;innito e in effetti<br>si è fermata alle soglie del mondo microscopico, governato dalle<br>leggi della meccanica quantistica.<br>Nascono così dei nuovi dispositivi elettronici, con una potenza di<br>calcolo nettamente superiore a quella dei computer convenzionali: i<br>computer quantistici .<br>Così come i loro precursori anche i computer quantistici utilizzano<br>dei codici. Durante la trasmissione, un codice può essere soggetto<br>ad errori di diversa natura.<br>I computer convenzionali, ad esempio, devono scontrarsi con errori<br>di calcolo dovuti a imperfezioni di dispositivi o rumori esterni; in<br>quelli quantistici, invece, emergono aspetti computazionali sia di<br>tipo digitale che di tipo analogico.<br>Siamo interessati, dunque, a studiare dei codici (nel nostro caso<br>quantistici) che siano in grado di rilevare l&#39;errore ed eventualmente<br>correggerlo.<br>Negli ultimi cinquant&#39;anni è stata sviluppata una bella e potente<br>teoria dei codici correttori classici. Gran parte di questa teoria può<br>essere sfruttata nella costruzione dei codici correttori quantistici.<br>Gli argomenti trattati in questa tesi si inseriscono nell&#39;area di ricerca<br>del settore appena descritto.<br>La stesura dell&#39;elaborato si basa essenzialmente sulle relazioni tra i<br>codici correttori classici e i codici correttori quantistici.<br>2<br>Lo studio si espande, in particolare, nella teoria dei codici correttori<br>quantistici, nella loro costruzione e nell&#39;analisi di alcuni particolari<br>tipi di codici correttori, noti come codici stabilizzatori.<br>Inne verrà spiegato come e, soprattutto, sotto quali ipotesi è possibile<br>costruire un codice correttore quantistico a partire da un codice correttore classico e viceversa.
File