ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11172016-004505


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
DAL CANTO, GIULIA
URN
etd-11172016-004505
Title
COMORBIDITA' PSICHIATRICHE NELLE EPILESSIE DELL'ETA' EVOLUTIVA: STUDIO IN UNA COORTE DI 159 BAMBINI E ADOLESCENTI
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Cioni, Giovanni
correlatore Dott. Sicca, Federico
Parole chiave
  • comorbidità psichiatriche
  • CBCL
  • fattori di rischio
  • epilessie dell'età evolutiva
Data inizio appello
06/12/2016;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
06/12/2019
Riassunto analitico
La presente ricerca si inserisce nell’ambito degli studi sulle comorbidità psichiatriche nelle epilessie dell’infanzia e dell’adolescenza. La letteratura mostra un ampio spettro di comorbidità psichiatriche nelle epilessie. Questa ricerca si pone tre obiettivi: 1) individuare la prevalenza di sintomi psichiatrici su una coorte di 159 pazienti epilettici di età < ai 18 anni reclutati presso il reparto di Epilettologia dell’Istituto di Neuropsichiatria Infantile Stella Maris. 2) Stabilire la differenza tra la prevalenza dei sintomi psichiatrici nel campione in esame e quella riscontrata nella popolazione pediatrica generale. 3) Individuare la presenza di eventuali correlazioni significative fra i diversi disturbi psicopatologici e diverse variabili clinico-epilettologiche associate all’epilessia (sesso del paziente, presenza e grado di ritardo mentale, età di esordio dell'epilessia, durata dell’ epilessia, eziologia dell'epilessia, tipo di crisi epilettiche, terapia farmacologica e caratteristiche del tracciato elettroencefalografico intercritico). La presenza di disturbi psichiatrici è stata indagata mediante l'utilizzo del test Child Behavior Checklist (CBCL), compilato dai genitori dei pazienti reclutati. I risultati di questi test sono stati analizzati attraverso indagini statistiche quali test t, test esatto di Fisher, test F e test Chi-quadro. Dai risultati emerge che all'interno del gruppo in studio è presente una maggiore prevalenza di disturbi psichiatrici rispetto alla popolazione pediatrica generale. Questa differenza è particolarmente marcata per la scala della CBCL che indaga la depressione e il ritiro (OR 7.2). Differenze significative sono emerse anche per le scale che indagano altri disturbi: problemi psicotici (OR 4.7), problemi di attenzione (OR 3.2), disturbi d'ansia (2.9), problemi sociali (2.1), somatizzazioni (2.0). La presenza di ritardo mentale e l'eziologia sintomatica/criptogenetica risultano essere i maggiori predittori delle comorbidità psichiatriche nel campione in studio. Altre correlazioni significative sono state incontrate con le crisi di tipo indeterminato, la precoce età di esordio, la politerapia con AEDs, la presenza di anomalie in sede temporale al tracciato EEG intercritico e la presenza di anomalie subcontinue/continue all'EEG.
File