ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11152016-100621


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
IORIO, SILVIA
URN
etd-11152016-100621
Title
Utilizzo di tecnologie innovative per la lettura centralizzata di esami radiologici nell'ambito dello studio clinico ERMES (ERbitux MEtastatic colorectal cancer Strategy Study)
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Caramella, Davide
Parole chiave
  • Sperimentazione oncologica
  • ERMES
  • Piattaforma Cloud
Data inizio appello
06/12/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il protocollo ERMES (ERbitux MEtastatic colorectal cancer Strategy Study) è un trial clinico multicentrico, di fase III, di non inferiorità, randomizzato in pazienti con carcinoma del colon-retto metastatico con RAS e BRAF non mutati. I pazienti sono randomizzati in due bracci e ricevono come trattamento di prima linea FOLFIRI + cetuximab fino a progressione di malattia (o tossicità inaccettabile) o FOLFIRI + cetuximab per 8 cicli seguito solo da cetuximab fino a progressione di malattia (o tossicità inaccettabile).<br>L’Università di Pisa ha un ruolo di primo piano nell’ambito del progetto ERMES come centro di lettura centralizzata, dovendo, quindi, sia accentrare i vari dati, provenienti dai centri partecipanti al trial, sia verificare la correttezza (second read) di tutti i dati raccolti e analizzati durante la sperimentazione coordinata dal Policlinico Universitario Agostino Gemelli (Clinical Trial Center).<br>Tutto ciò è reso possibile attraverso la piattaforma IT ERMES, realizzata dal nostro gruppo utilizzando risorse Cloud dell’Ateneo, che permette una veloce gestione delle immagini e delle refertazioni, consentendo la sostituzione dei CD o DVD per la trasmissione dei dati.<br>Gli sperimentatori si aspettano di ottenere, inizialmente, un’identica diminuzione tumorale nei due bracci, poiché la terapia è la medesima, e, successivamente, almeno un’equiparabile risposta in entrambi i due bracci; nel caso in cui ci dovesse essere una più rapida progressione nel braccio sperimentale, quest’ultimo verrà considerato meno efficace rispetto al trattamento standard.<br>
File