ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11142018-115331


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
LOI, ELIAS
URN
etd-11142018-115331
Title
Medicina difensiva e agente modello nelle realtà organizzative complesse
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Prof. De Francesco, Giovannangelo
Parole chiave
  • carenze strutturali
  • protocolli
  • linee guida
  • art. 2236 c.c.
  • Cantore
  • non-technical skills
  • Balduzzi
  • Gelli-Bianco
  • fattori latenti
  • just culture
  • blame culture
  • Tarabori
  • Mariotti
  • homo eiusdem professionis et condicionis
Data inizio appello
10/12/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente lavoro si propone di analizzare le cause della medicina difensiva e, con speciale attenzione per il diritto penale, individuare degli sbocchi interpretativi volti a ridurre la portata del fenomeno.
In particolare, da un lato l’autore cerca di mettere in risalto l’irrinunciabile funzione dell’homo eiusdem professionis et condicionis nell’ambito della responsabilità medica anche alla luce dei recenti interventi legislativi e relative pronunce giurisprudenziali, dall’altro si evidenzia la parziale inadeguatezza dello stesso ad operare nelle realtà organizzative complesse, in cui la capacità del singolo operatore sanitario di identificare e dominare l’impatto causale dei fattori che ivi operano è limitata.
In quest’ottica, la medicina difensiva può essere studiata come una reazione dell’esercente la professione sanitaria alla innata tendenza dell’ordinamento penale a ricercare un capro espiatorio, gravandolo di responsabilità che spesso lo trascendono.
File