ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11122014-104535


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
CECCONI, CLARA
URN
etd-11122014-104535
Title
La fecondazione eterologa. La giurisprudenza della Corte EDU e la caduta del divieto contenuto nella Legge 40/2004
Struttura
GIURISPRUDENZA
Corso di studi
GIURISPRUDENZA
Commissione
relatore Favilli, Chiara
Parole chiave
  • Nessuna parola chiave trovata
Data inizio appello
02/12/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente lavoro si incentra sulle questioni di ordine giuridico sollevate dalla fecondazione eterologa, una forma di procreazione medicalmente assistita eseguita con gameti di un donatore esterno. <br>In particolare, si occupa dei problemi emersi nella fase di vuoto normativo, di quelli sollevati dall’introduzione del divieto di procedere alla fecondazione eterologa ad opera dell’articolo 4 comma 3 della Legge 40/2004, e di quelli riaffiorati una volta che la Corte Costituzionale, con la sentenza 162/2014, ha dichiarato costituzionalmente illegittima la norma proibitiva; <br>a quest’ultimo proposito, si esamina l’impatto della giurisprudenza della Corte EDU che ha applicato l’art. 14 in combinato disposto con l’art. 8 CEDU nel valutare la ragionevolezza delle disparità di trattamento contenute in altre normative europee (in specie, quella austriaca) in materia di procreazione medicalmente assistita. <br>Si conclude infine, con l’ analisi dei principali diritti, che hanno costituito, motivazione fondante, della caduta del divieto.<br>
File