ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-11092015-102936


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
PICCHI, MARTINA
URN
etd-11092015-102936
Title
Trattamento della calcolosi del coledoco mediante coledocolitotomia laparoscopica
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Chiarugi, Massimo
Parole chiave
  • coledoco
  • laparoscopia
  • coledocolitotomia
  • calcolosi
Data inizio appello
01/12/2015;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
01/12/2018
Riassunto analitico
INTRODUZIONE<br>La litiasi del coledoco rappresenta la causa più comune di ostruzione della via biliare. L’incidenza di malattia litiasica nella popolazione occidentale varia tra il 5% e il 22% e, di questi, l’8-20% ha calcoli nella via biliare principale. In circa il 70% dei casi la calcolosi coledocica è conseguenza del passaggio di un calcolo dalla colecisti nel coledoco attraverso il dotto cistico, mentre nei restanti casi si tratta di calcoli formatisi direttamente all’interno della via biliare principale. E’ più frequente nel sesso femminile con età maggiore di 40 anni e con body mass index (BMI) elevato. Clinicamente la calcolosi del coledoco può rimanere silente per molti anni o presentarsi con coliche biliari, ittero, colangite acuta e/o pancreatite acuta. Il trattamento consiste nella bonifica della via biliare che può essere chirurgica in corso di colecistectomia (bonifica trans-cistica o mediante coledocolitotomia) o attraverso la colangiopancreatografia retrograda endoscopia (ERCP).<br>SCOPO DELLA TESI<br>Lo scopo di questa tesi è stato quello di analizzare, mediante uno studio retrospettivo, la sicurezza e l’efficacia dell’intervento di bonifica della via biliare principale mediante coledocolitotomia laparoscopica.<br>MATERIALI E METODI<br>E’ stata raccolta una casistica di 117 pazienti ammessi presso l’U.O. di Chirurgia d’Urgenza Universitaria dell’Ospedale Cisanello di Pisa tra il 2001 e il 2015, affetti da litiasi colecisto-coledocica e trattati mediante coledocolitotomia in corso di colecistectomia con tecnica laparoscopica.<br>RISULTATI<br>La colangiografia intraoperatoria è stata eseguita nel 100% dei pazienti risultando un’indagine fondamentale per la valutazione intraoperatoria dell’anatomia della via biliare e per la diagnosi della calcolosi del coledoco. In questi pazienti il valore medio di BMI è risultato essere di 25,6 (25,4 per le femmine e 26 per i maschi). Il valore medio preoperatorio dell’ASA è stato di 2,4. Nel 90% dei casi erano presenti all’ammissione valori elevati di GGT (&gt;55 UI/L), nel 86,4% di ALP (&gt;120 UI/L). Il valore medio di bilirubina all’ingresso in questi pazienti è sto di 3,26 mg/dL risultando &gt; di 1 mg/dL nel 77,6% dei casi. La coledocoscopia intraoperatoria è stata eseguita in 74 casi (62,7%). Nel 48.3 % dei casi è stato posizionato un drenaggio tutore della via biliare (49.2% Kehr, 50.8% Bracci). La durata media dell’intervento chirurgico è stata di 216 minuti (range 100-390 min). In 9 pazienti (7,6%) la bonifica è stata completata mediante ERCP intra o post-operatoria per impossibilità di estrazione dei calcoli attraverso la coledocotomia. 4 pazienti (3,4%) hanno sviluppato un leakage biliare post-operatorio che ha richiesto in 3 casi (2,5%) l’esecuzione di una papillosfinterotomia. Il tasso di morbidità totale è stato del 17.8% includendo 6 casi di pancreatite lieve post-operatoria risolta con la sola terapia medica conservativa (5%), 8 casi di polmonite (6.7%) e 3 complicanze di natura cardiologica (2,5%). Il tempo medio di degenza è risultato essere di 10,8 giorni. Il tasso di mortalità è risultato dello 0%.<br>CONCLUSIONI<br>La bonifica della via biliare mediante coledocolitotomia laparoscopica rappresenta una metodica efficace e sicura con un basso tasso di complicanze post-operatorie. Questa tecnica, se correttamente eseguita, permette di ridurre il numero di ERCP e con esso il tasso di complicanze associate a questo tipo di procedura.<br>
File