ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10232011-152059


Thesis type
Tesi di dottorato di ricerca
Author
SAGGESE, RINALDINA
URN
etd-10232011-152059
Title
Livelli di Insulin Like Growth Factor-I e Insulin-Like Growth Factor Binding Protein-3 nel liquido crevicolare durante l’applicazione di una forza biomeccanica. Follow-up di dieci mesi.
Settore scientifico disciplinare
MED/13
Corso di studi
SCIENZE ENDOCRINE E METABOLICHE
Commissione
tutor Prof. Giani, Claudio
Parole chiave
  • movimento ortodontico
  • nsulin Like Growth Factor-I
  • Liquido crevicolare
  • Insulin-Like Growth Factor Binding Protein-3
  • forza biomeccanica
Data inizio appello
28/10/2011;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il liquido crevicolare (CGF, Gingival Crevicular Fluid) è rappresentato da un complesso insieme di importanti fattori, quali citochine, enzimi e prodotti di degenerazione rilasciati, in parte, come risultato del rimodellamento osseo che avviene, a livello delle ossa mascellari superiore ed inferiore, durante il movimento fisiologico degli elementi dentari. È stato dimostrato (Saggese et al., 2005) che il CGF contiene sia IGF-I che IGFBP-3. Lo scopo di questo lavoro è stato quello di descrivere il loro cambiamento durante un periodo di dieci mesi durante il quale sono state applicate delle forze biomeccaniche sugli elementi dentari dei pazienti presi in esame.<br>Sono stati reclutati per tale studio 89 pazienti, da cui successivamente ne sono stati selezionati 48 che soddisfacevano i criteri di inclusione necessari. Tali pazienti (21 maschi, 27 femmine di età compresa tra i 7 e i 16 anni) sono stati sottoposti a trattamento ortodontico tramite tecnica multibracket al fine di correggere una malocclusione, distalizzando i canini mediante l’applicazione una forza leggera e costante di circa 70 g.<br>I campioni di CGF sono stati prelevati prima dell’applicazione della forza (T0), dopo uno (T1), due (T2), tre (T3),sei (T4) e dieci mesi (T5) da entrambi i canini dell’arcata trattata e dal dente omologo non trattato, come controllo.<br>Per ogni campione di CGF sono state dosate le proteine totali presenti e i valori sia di IGF-I (tramite IRMA, Immunoradiometricassay) sia di IGFBP-3 (tramite IRMA e Western immunoblotting).<br>I livelli di IGF-I e di IGFBP-3 sono risultati maggiormente significativi ai tempi T1 e T2 rispetto al tempo T0, ma diminuivano gradualmente al tempo T3 e T4, per poi tornare a quelli basali al tempo T5.<br>Al contrario i livelli dei campioni ottenuti dagli elementi dentari utilizzati come controllo non sono mai cambiati ad ogni tempo preso in esame.<br>Come già osservato da un lavoro (Saggese et al., 2005), il presente studio conferma che il liquido crevicolare contiene IGF-I e IGFBP-3 e dimostra che il loro livello cresce durante il movimento ortodontico.<br>
File