ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10172013-224833


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CAPORALI, LAURA
URN
etd-10172013-224833
Title
Le indagini geochimiche come strumento di supporto ai piani di bonifica di siti minerari dismessi: la miniera di Abbadia San Salvatore (Monte Amiata, Siena)
Struttura
SCIENZE DELLA TERRA
Corso di studi
SCIENZE E TECNOLOGIE GEOLOGICHE
Commissione
correlatore Dott.ssa Nisi, Barbara
correlatore Dott. Rappuoli, Daniele
correlatore Prof. Vaselli, Orlando
relatore Dott.ssa Raco, Brunella
Parole chiave
  • Miniera
  • Geochimica
  • Amiata
  • Abbadia San Salvatore
Data inizio appello
08/11/2013;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
La caratterizzazione ambientale di un sito è identificabile con l’insieme delle attività che permettono di ricostruire i fenomeni di contaminazione a carico delle matrici ambientali, in modo da ottenere le informazioni di base su cui prendere decisioni realizzabili e sostenibili per la messa in sicurezza e/o bonifica del sito. <br>L’allegato 2 al Titolo V del D.L. 152/2006 riporta i criteri generali per la messa in sicurezza, la bonifica ed il ripristino ambientale dei siti inquinati, nonché per la redazione dei progetti di bonifica. Nella legislazione attuale, non sono però presenti dei protocolli tecnici standardizzati per l’elaborazione di modelli in grado di definire l’estensione dell’area contaminata, i volumi di suolo contaminato, per l’esecuzione del monitoraggio delle varie matrici ambientali, per l’individuazione delle specie chimiche responsabili dell’inquinamento. La predisposizione di un piano di indagini ambientali finalizzato alla definizione dello stato di inquinamento delle matrici ambientali stesse viene, in tal modo, completamente demandato al soggetto cui compete inoltre l’obbligo di eseguire gli interventi di messa in sicurezza e/o di bonifica del sito, sulla base dei progetti redatti. <br>É in questo quadro che si colloca il presente lavoro di tesi che, attraverso l’applicazione di tecniche indirette di indagine, vuole sottolineare l’importanza delle stesse quali metodologie utili ai fini di una migliore caratterizzazione ambientale del sito oggetto di indagine. Questo lavoro, realizzato nel sito minerario di Abbadia San Salvatore ed in particolare nel “Lotto 6” di bonifica, che risulta essere quello maggiormente inquinato rispetto agli altri “lotti” individuati all’interno dell’area mineraria, ha previsto le seguenti attività:<br>- Modellizzazione tridimensionale dell’area metallurgica;<br>- Studio idrogeochimico delle acque;<br>- Misura dei flussi di CO2 all’interfaccia suolo-aria.<br>In tal modo, si vuole offrire da un lato un contributo alla conoscenza del sito minerario di Abbadia San Salvatore, dall’altro, produrre un approccio metodologico per la caratterizzazione ambientale della suddetta area, che potrebbe risultare d’interesse nell’ambito della bonifica attualmente in corso di svolgimento.<br>
File