ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10112006-134326


Thesis type
Tesi di laurea vecchio ordinamento
Author
Pilone, Giuseppe
URN
etd-10112006-134326
Title
Problemi di nocciolo degradato in un VVER 1000
Struttura
INGEGNERIA
Corso di studi
INGEGNERIA NUCLEARE
Commissione
Relatore Prof. D'Auria, Francesco
Relatore Prof. Oriolo, Francesco
Parole chiave
  • SCDAP
  • Incidente Severo (SA)
  • VVER
  • Fenomeni di Nocciolo Degradato
  • Gestione degli Incidenti Severi (SAM)
  • RELAP
Data inizio appello
27/10/2006;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
27/10/2046
Riassunto analitico
Nella presente tesi di laurea vengono analizzati i fenomeni di nocciolo degradato in un reattore VVER-1000, con particolare riferimento all’analisi del transitorio incidentale conseguente ad ipotetico station black-out nell’impianto.<br><br>Dopo una breve ed esauriente descrizione dei VVER vengono presentate le principali strategie e metodologie per la prevenzione e gestione degli incidenti severi,con particolare riferimento a questo tipo di impianti.<br><br>Mediante l’analisi effettuata con il codice di calcolo Scdap/Relap5, oltre all’andamento di alcune significative grandezze termoidrauliche nell’impianto, sono stati valutati i principali fenomeni di degradazione del nocciolo e i tempi in cui essi si verificano.<br><br>In particolare sono stati osservati i fenomeni di surriscaldamento e deformazione delle barrette di combustibile (ballooning), ossidazione delle camicie e relativa produzione di idrogeno, candelamento delle gocce di materiale liquefatto lungo la superficie delle barrette, formazione e comportamento del debris, formazione e comportamento della molten pool ed eventuale tracimazione di materiale fuso nel vessel.<br><br>Dallo studio effettuato si è constatato che, per tempi intorno ai 9000 sec. dall’inizio del transitorio incidentale, è ancora possibile recuperare l’impianto, grazie alla grande inerzia termica dei generatori di vapore nei VVER.<br><br>Dopo tale periodo, con il progredire dell’incidente di nocciolo degradato (analizzato fino a circa 28500 sec.) occorrerà adottare opportune strategie di mitigazione e, con la formazione della pool nella testa del vessel, predisporre i necessari piani di emergenza.<br>
File