ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10082018-235519


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
SOTTILE, IRENE
URN
etd-10082018-235519
Title
Valutazione farmacologica di molecole ibride "corticosteroidi H2S-donor" su cellule di muscolatura liscia bronchiale (BSMC) e modelli mastocitari (RBL-2H3).
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Commissione
relatore Prof. Calderone, Vincenzo
relatore Dott.ssa Martelli, Alma
correlatore Dott.ssa Citi, Valentina
Parole chiave
  • mastociti
  • infiammazione
  • corticosteroidi
  • BSMC
  • asma
  • allergia
  • muscolatura liscia
  • solfuro d'idrogeno
Data inizio appello
07/11/2018;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
07/11/2021
Riassunto analitico
L’asma è una patologia allergico-infiammatoria delle vie aeree che affligge 1-18% della popolazione mondiale. A causa della sua eziologia multifattoriale, la popolazione colpita è eterogenea e ne esistono diversi fenotipi, di cui il più comune è l’asma allergica. Questa è caratterizzata da una reazione antigene-anticorpo iniziale che scatena uno stato infiammatorio transitorio ed in seguito una cronicizzazione dello stesso, con un ruolo chiave della degranulazione mastocitaria ed una forte presenza di ROS nello stato infiammatorio. La persistente infiammazione delle vie aeree porta anche ad un rimodellamento e ad una iperreattività della muscolatura liscia, causa di broncocostrizione frequente nei soggetti asmatici. La terapia in cronico consigliata dalle linee guida è la co-somministrazione di corticosteroidi ed agonisti β-adrenergici a lunga durata d’azione per via inalatoria, eventualmente accompagnata da antagonisti dei cisteinil-leucotrieni, omalizumab ed altri agenti broncorilascianti. Gli stessi farmaci possono essere utilizzati in emergenza in caso di esacerbazione dei sintomi, preferendo corticosteroidi per via sistemica ed agonisti β-adrenergici a breve durata d’azione.
Il solfuro di idrogeno è un gas trasmettitore sintetizzato in modo ubiquitario nel nostro organismo e che espleta una grande varietà di funzioni a concentrazioni fisiologiche: scavenger delle ROS e delle RNS, inibitore dell’apoptosi con conseguente azione citoprotettiva e potenziale modulatore di una grande varietà di proteine con meccanismo di S-sulfidrilazione. A livello delle vie aeree presenta un’attività rilasciante sulla muscolatura liscia bronchiale, un’inibizione della degranulazione mastocitaria ed una forte attività antiinfiammatoria, ruoli chiave in una possibile terapia antiasmatica.
In questo lavoro di tesi è stata quindi effettuata una valutazione farmacologica dell’attività di composti ibridi costituiti da una porzione in grado di rilasciare H2S (H2S-donor), e da un corticosteroide di base allo scopo di verificare un loro possibile effetto broncorilasciante sulle cellule di muscolatura liscia bronchiale (BSMC) e di inibizione della degranulazione mastocitaria su cellule RBL-2H3.
File