ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10072018-160520


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
ROMEI, MARTINA
URN
etd-10072018-160520
Title
Lesioni polmonari periferiche nel cane e nel gatto: valutazione comparativa tra Ecografia e Tomografia Computerizzata
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Prof.ssa Citi, Simonetta
correlatore Dott. Mannucci, Tommaso
controrelatore Prof.ssa Marchetti, Veronica
Parole chiave
  • ecografia
  • TC
  • citologia
  • cane
  • gatto
  • lesioni polmonari
Data inizio appello
26/10/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
I tumori polmonari primitivi nel cane e nel gatto sono rari. Costituiscono l’1% di tutte le neoplasie del cane e meno dello 0,5% di quelle del gatto. I polmoni possono essere interessati da tumori polmonari primari, neoplasie metastatiche o neoplasie multicentriche. La maggior parte sono classificati eziologicamente come carcinoma bronchioalveolare, adenocarcinoma, carcinoma a cellule squamose, carcinoma anaplastico e sarcoma istiocitico primario.Lo scopo di questo studio è quello di effettuare un’analisi comparativa tra ecografia e tomografia computerizzata (TC) di neoplasie polmonari periferiche nel cane e nel gatto.Sono stati reclutati nello studio 13 pazienti, 11 cani e 2 gatti (5 maschi e 8 femmine), con età media di 11 anni (3 anni-15 anni). Tutti i pazienti sono stati sottoposti ad esame ecografico, tomografico e citologico mediante fine needle aspiration (FNA). In entrambe le metodiche (Ecografia e TC) sono state analizzate le lesioni polmonari secondo i parametri di: forma, dimensioni, margini, lobo coinvolto, invasione parietale, necrosi intratumorale, atelectasia polmonare, versamento pleurico, mineralizzazioni, struttura, presenza di metastasi, in TC inoltre è stato possibile valutare la reattività linfonodale.Nella valutazione semeiologica delle lesioni riscontrate in questo studio non sono emerse sostanziali differenze tra metodica ecografica e TC. Una significativa disparità tra le due tecniche di imaging è stata riscontrata, a favore della TC, nella stadiazione tumorale, attraverso la visualizzazione di metastasi e stazioni linfonodali coinvolte; grazie anche alla maggiore risoluzione spaziale e di contrasto di tale esame.
File