ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-10032016-212548


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
MARIANI, SARA LIANA
URN
etd-10032016-212548
Title
Le manifestazioni extraintestinali nelle malattie infiammatorie croniche intestinali. Utilità di una gestione clinica multidisciplinare.
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Marchi, Santino
correlatore Dott.ssa Ceccarelli, Linda
Parole chiave
  • MICI
  • questionario
  • extraintestinali
Data inizio appello
25/10/2016;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Le malattie infiammatorie intestinali(MICI) sono patologie infiammatorie croniche dell’intestino ad origine multifattoriale che frequentemente sono associate a manifestazioni extraintestinali diagnosticate prima, in concomitanza o dopo la diagnosi della malattia intestinale. <br>Le principali manifestazioni extraintestinali coinvolgono le articolazioni, la cute e gli occhi.<br>Si è pertanto reso necessario lo sviluppo di un approccio multidisciplinare che affronti in modo sinergico, polivalente e coordinato la gestione del paziente tramite le competenze specifiche di figure professionali differenti quali gastroenterologi, reumatologi, dermatologi ed oculisti.<br>Lo scopo di questo studio è quello di identificare, attraverso specifici questionari di screening, manifestazioni extraintestinali paucisintomatiche. I pazienti che presentano sintomi compatibili con malattie immuno-mediate sono stati inviati a visita specialistica, portando talora ad una diagnosi precoce di malattia extraintestinale. <br>Sono stati studiati 266 pazienti: 60 con inziale diagnosi gastroenterologica, 86 con iniziale diagnosi reumatologica e 120 con iniziale diagnosi dermatologica. Il progetto prevedeva la somministrazione di semplici e brevi questionari da compilare da parte di ciascun paziente: i pazienti con iniziale diagnosi gastroenterologica rispondevano alle domande del questionario reumatologico e dermatologico.<br>I risultati ottenuti dallo studio sono i seguenti: <br>-il 40% dei pazienti sottoposti al questionario reumatologico è risultato positivo; di questi, 5 presentavano malattie reumatologiche diagnosticate precedentemente, mentre 19 presentavano sintomi di sospetto; dei pazienti che hanno accettato la visita specialistica reumatologica, 3 hanno ricevuto una nuova diagnosi mentre 8 sono in corso di approfondimenti diagnostici;<br>-il 23% dei pazienti sottoposti al questionario dermatologico è risultato positivo; di questi, 6 presentavano già una precedente diagnosi dermatologica, mentre 8 presentavano sintomi di sospetto; dei pazienti che hanno accettato la visita specialistica dermatologica, 1 paziente ha ricevuto una nuova diagnosi di psoriasi, mentre 3 sono in corso di follow up.<br>Possiamo concludere che la gestione clinica multidisciplinare ha comportato un aumento della diagnosi delle manifestazioni extraintestinali e che l’utilizzo dei questionari di screening permette di diagnosticare tali manifestazioni ad uno stadio più precoce o con pochi sintomi. Tutto questo permette una corretta gestione clinica e terapeutica integrata del paziente.<br><br>
File