ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09302008-225118


Thesis type
Tesi di laurea specialistica
Author
ROMEI, ALESSIA
URN
etd-09302008-225118
Title
Influenza dei Media sui comportamenti e gli stati di salute degli adolescenti
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
Relatore Prof. Saggese, Giuseppe
Parole chiave
  • adolescenti
  • Media
  • stato di salute
Data inizio appello
21/10/2008;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
L’adolescenza è una fase della vita che è andata caratterizzandosi negli ultimi due secoli quando con la rivoluzione industriale e l’urbanizzazione si è creato uno strato di popolazione che, con le nuove abitudini sociali, ha avuto un periodo di istruzione più prolungato prima di raggiungere l’autonomia sociale.
Contemporaneamente alla delineazione di questa nuova fase della crescita è emersa l’evidenza che gli adolescenti, in passato considerati fondamentalmente sani, presentano invece sempre maggiori e specifici bisogni assistenziali, diversi sia da quelli degli adulti che da quelli dei bambini.
In questa fase della vita segnata da profondi cambiamenti, di ordine fisico, comportamentale e psicologico, la famiglia, la scuola e le istituzioni stanno assumendo un ruolo sempre più marginale e i ragazzi crescono costruendo la propria identità sui deleteri modelli di vita che sempre di più si discostano dalla realtà e fanno parte di un mondo “costruito” e fittizio come quello della televisione e di internet.

Lo scopo di questo studio è quello di valutare in un campione di 1200 adolescenti tra gli 11 e i 14 anni, la prevalenza dell’uso dei media e l’esistenza di una eventuale relazione tra l’uso dei mezzi di comunicazione, i loro comportamenti e gli stati di salute.
I risultati ottenuti permettono di affermare che molte patologie, come l’obesità, i disturbi della condotta alimentare e molti comportamenti dannosi per la salute, come l’abuso di sostanze (alcol, fumo, ecc..), le anomalie del comportamento sessuale, il comportamento aggressivo e l’uso della violenza sono largamente influenzati dal mondo mediatico.
L’obiettivo è inoltre quello di proporre quelle che possono essere le linee di prevenzione con il coinvolgimento di tutte le figure professionali e non (scuola, famiglia, istituzioni…).
File