ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09292013-204007


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
DEL GIACOMO, ANNALISA
URN
etd-09292013-204007
Title
Imputabilita e nuove tecnologie scientifiche
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Domenici, Ranieri
Parole chiave
  • comportamento
  • genetica
  • imputabilità
  • neuroimaggini
Data inizio appello
15/10/2013;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’elemento fondante del sistema penale è rappresentato dal riconoscimento, nell’individuo sottoposto a giudizio, della capacità di distinguere ciò che è bene da ciò che è male e di conseguenza l’agire nell’uno o nell’altro senso. Tale libertà decisionale, meglio definita come libero arbitrio, costituisce il presupposto su cui si erige il principio dell’imputabilità; la riconosciuta incapacità di intendere e di volere rappresenta ragione di esclusione o riduzione della pena in quasi tutti gli ordinamenti giuridici. Diventa evidente come il possibile condizionamento del libero arbitrio abbia a sua volta ripercussioni sull’attribuzione o meno di colpevolezza e sulla definizione di una pena utilmente rieducativa.<br>Alla luce di nuove acquisizioni in ambito tecnico-scientifico, viene dunque da chiedersi come definire il libero arbitrio quando si apprende dalla genetica molecolare che l’espressione di un allele piuttosto che un altro aumenta la predisposizione alla messa in atto di comportamenti aggressivi e violenti, persino al di fuori della legalità, fino alla probabilità di arrivare a commettere un crimine. E come considerare la capacità di intendere e di volere di un individuo che abbia una disfunzione di circuiti cerebrali deputati al controllo dell’impulsività e dell’aggressività, in assenza di una patologia conclamata.<br><br>
File