ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09272018-100741


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
CAVALIERE, ALLEGRA
URN
etd-09272018-100741
Title
Caratterizzazione del profilo molecolare intrinseco nel tessuto mammario normale in pazienti portatori di mutazione genica di BRCA1/2: ruolo del coinvolgimento dei geni TC1 e SYNGR2 nella trasformazione neoplastica del carcinoma della mammella
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Naccarato, Antonio Giuseppe
Parole chiave
  • carcinoma della mammella ereditario
  • BRCA1
  • BRCA2
  • geni modificatori
Data inizio appello
16/10/2018;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
16/10/2021
Riassunto analitico
Nel carcinoma ereditario della mammella diverse mutazioni in vari geni sono note per causare suscettibilità allo sviluppo del tumore stesso.
Nel contesto di famiglie ad alto rischio di carcinoma della mammella ereditario i geni più importanti sono stati riconosciuti essere BRCA1 e BRCA2. La mutazione di tali geni non solo predispone ad un alto rischio lifetime di insorgenza del carcinoma, ma influenza anche la biologia del tumore in maniera caratteristica.
Tuttavia le sole mutazioni ereditarie di BRCA1/2 non possono essere sufficienti per spiegare appieno la variabilità inter-individuale del rischio neoplastico.
Diversi studi hanno suggerito l'esistenza di diversi fattori modificanti i quali potrebbero influenzare la penetranza delle mutazioni dei geni BRCA1/2; in quest'ottica è stato studiato il profilo molecolare del tessuto mammario di pazienti portatori di mutazione dei geni BRCA1/2 rilevando un caratteristico pattern di espressione genica che distingue in modo evidente i carcinomi della mammella ereditari da quelli sporadici.
In questo studio è stata focalizzata l'attenzione su due geni in particolare, TC1 e SYNGR2, i quali hanno presentato aspetti tanto interessanti da poterli potenzialmente annoverare fra i possibili geni modificatori. Per questo ne è stato studiato il comportamento in modo da poter capire se essi potessero essere coinvolti nella trasformazione neoplastica.
Tale ipotesi potrebbe suggerire la presenza di altri determinanti genetici nel tessuto mammario di pazienti portatori di mutazione di BRCA1/2 i quali influenzerebbero il rischio di sviluppo di carcinoma della mammella ereditario.
File