ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09262019-105738


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
VISINONI, FEDERICO
URN
etd-09262019-105738
Title
Escarolisi enzimatica: una nuova metodica di trattamento del paziente ustionato. Valutazione di efficacia clinica rispetto alla escarectomia chirurgica, attuale standard of care
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Supervisors
relatore Prof. Cigna, Emanuele
correlatore Dott. Di Lonardo, Antonio
Parole chiave
  • escarolisi enzimatica
  • escarolisi chirurgica
  • chirurgia
  • grandi usionati
  • Nexobrid
  • ustioni
Data inizio appello
15/10/2019;
Consultabilità
Secretata d'ufficio
Data di rilascio
15/10/2089
Riassunto analitico
L'escarolisi chirurgica nel paziente ustionato grave è un trattamento efficace e necessario per ridurre il rischio di complicanze come infezioni e per favorire il recupero, riducendo mortalità e tempi di ospedalizzazione. L'introduzione di Nexobrid, un farmaco in grado di indurre l'escarolisi enzimatica, potrebbe fornire un nuovo tipo di trattamento con importanti vantaggi. La sua efficacia è data dalla facilità di applicazione, che ne permette l'utilizzo precoce senza la necessità di una sala operatoria disponibile, e dalla selettività, che rimuove l'escara senza aggredire tessuto sano. Il tessuto rimasto dopo il trattamento con Nexobrid è tessuto vitale e vascolarizzato, che funziona da base per la riepitelizzazione della cute, con risultati estetici e funzionali ottimi. Lo studio della sua efficacia e dei vantaggi o svantaggi rispetto alla chirurgia standard è di grande interesse e la andremo ad analizzare per definire correttamente l'inquadramento del farmaco nell'ambito del trattamento dei pazienti grandi ustionati.
File