ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09262018-164213


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM6
Author
MORELLI, VIRGINIA
URN
etd-09262018-164213
Title
NEUROATIPIA E RISCHIO SUICIDARIO: UN'INDAGINE IN DIVERSI FENOTIPI DI SPETTRO AUTISTICO
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Dell'Osso, Liliana
Parole chiave
  • AdAS Spectrum
  • Disturbo dello Spettro Autistico
  • tratti autistici
  • Subthreshold Autism Spectrum Model
  • MOODS-SR
  • suicidalità
Data inizio appello
16/10/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Recentemente è stata dimostrata l'esistenza di una continuità clinica ed eziologica tra la diagnosi di Disturbo dello Spettro Autistico (ASD) e la presenza di tratti autistici nella popolazione non clinica. Il Subthreshold Autism Spectrum Model si propone di valutare, nell'ottica di un approccio di spettro alla psicopatologia, la presenza nella popolazione generale di deficit sottosoglia nella comunicazione e nelle interazioni sociali, comportamenti stereotipati e caratteristiche di personalità inusuali. Anche le forme parziali o sottosoglia di ASD sembrano infatti costituire un fattore di vulnerabilità verso lo sviluppo di altri disturbi mentali, dai disturbi dell'umore a quadri post-traumatici, nonché di ideazione e comportamenti suicidari. Lo scopo del nostro studio è stato quello di indagare la presenza della suicidalità all'interno di una popolazione con diversi gradi di spettro autistico, avvalendosi dell'AdAS Spectrum e del MOODS-SR e mettendo a confronto tre diversi gruppi diagnostici: soggetti adulti con una diagnosi conclamata di ASD secondo i criteri del DSM-5, senza compromissione intellettuale o disabilità linguistica, soggetti adulti che rispondevano ad un solo criterio sintomatologico per ASD (ASD1) secondo il DSM-5, e controlli (HC). I nostri dati hanno mostrato punteggi totali significativamente più elevati sia all'AdAS Spectrum che al MOODS-SR, così come alla componente depressiva del MOODS-SR, tra i soggetti con ASD rispetto ai soggetti ASD1 e HC. Per quanto riguarda i punteggi totali della componente maniacale del MOODS-SR, così come il punteggio di suicidalità totale e la percentuale di risposta positiva ad almeno un item della suicidalità secondo il MOODS-SR, non sono state riportate differenze significative tra i soggetti ASD e i soggetti ASD1, nonostante entrambi i gruppi avessero ottenuto punteggi significativamente più elevati rispetto al gruppo HC. Nessuna differenza significativa di genere è emersa tra i maschi e le femmine nei tre gruppi diagnostici circa la suicidalità. Tutti i domini dell'AdAS Spectrum hanno dimostrato una correlazione significativa con il punteggio di suicidalità al MOODS-SR; il dominio dell'AdAS Spectrum Interessi ristretti e Ruminazioni è risultato essere statisticamente predittivo di punteggi elevati di suicidalità.
File