ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09262013-165904


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
PETROCCHI, ANDREA
URN
etd-09262013-165904
Title
Valutazione degli effetti dell'esercizio fisico aerobico sulla funzione endoteliale in soggetti anziani
Struttura
RICERCA TRASLAZIONALE E DELLE NUOVE TECNOLOGIE IN MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Santoro, Gino
Parole chiave
  • attività fisica
  • vasodilatazione endotelio-dipendente
  • anziani atleti e sedentari
Data inizio appello
15/10/2013;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
L’invecchiamento si accompagna a numerose condizioni cronico-degenerative che compromettono la qualità della vita, limitano l’autosufficienza e possono condurre alla morte e tra di esse troviamo la disfunzione endoteliale. Tra il 2000 e il 2050 la popolazione al di sopra dei 75 anni si triplicherà (da 1.6 a 4.8%), ciò non è dovuto ad un allungamento della durata della vita ma ad un maggior numero di persone che raggiungono l’età avanzata. La longevità è sicuramente un prodotto di fattori genetici che fissano dei limiti temporali e molti fenomeni possono influire sull&#39;ampiezza di questi limiti. Il movimento e l&#39;attività fisica sembrano essere uno di questi, ma essi influenzano positivamente o negativamente la longevità? L&#39;evidenza dei benefici dell’attività sportiva praticata in età avanzata è stata a lungo contraddittoria. I dati disponibili in letteratura degli effetti dell’attività sportiva sui soggetti over 65 e ancor di più sui soggetti over 75 sono molto scarsi.<br>Lo scopo del mio lavoro è stato quello di valutare in un gruppo di anziani atleti la funzione endoteliale mediante flow-mediated dilation confrontandola con un gruppo di soggetti anziani sedentari in buona salute per poi comparare i dati ottenuti con un identico studio effettuato 10 anni prima. I risultati scaturiti confermano che negli atleti veterani l’attività fisica rallenta la disfunzione endoteliale indotta dall’invecchiamento. Questi dati testimoniano i benefici indotti dell’attività fisica areobica sul sistema cardio-circolatorio e sulla prevenzione di diverse patologie legate ad esso. L&#39;attività fisica aerobica svolta con regolarità risulta fondamentale non solo per preservare le funzioni biologiche principali dell&#39;organismo ma anche per mantenere un buon livello di salute psico-fisica che ha notevoli risvolti socio-emotivi nella qualità di vita dell&#39;individuo.<br>
File