ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09262011-071256


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC6
Author
SERGIAMPIETRI, CLAUDIA
URN
etd-09262011-071256
Title
Screening della preeclampsia nel primo trimestre di gestazione
Struttura
MEDICINA E CHIRURGIA
Corso di studi
MEDICINA E CHIRURGIA
Commissione
relatore Prof. Genazzani, Andrea R.
Parole chiave
  • preeclampsia. markers di screening
  • Papp-A
  • primo trimestre
Data inizio appello
18/10/2011;
Consultabilità
parziale
Data di rilascio
18/10/2051
Riassunto analitico
La preeclampsia interessa il 5%-10% delle gravidanze. E' una patologia che può insorgere dopo la 20a settimana di gestazione, caratterizzata da ipertensione, proteinuria, edemi, che comporta una alterazione del regolare processo di placentazione e quindi determina sofferenza fetale ed un outcome non positivo della gravidanza. Sono stati così analizzati i diversi metodi di screening della preeclampsia, focalizzando particolarmente l'attenzione sui livelli di Papp-A (pregnancy associated plasma protein-A) nel sangue di donne gravide tra la 11a e la 13a settimana di gestazione. E' noto dalla letteratura che la diminuzione dei livelli sierici di tale proteina tra la 11a e la 13a settimana di gestazione, sia associata ad un aumentato rischio di preeclampsia. Il deficit di Papp-A comporta una riduzione dell'attività proteasica della stessa proteina, con un conseguente aumento del complesso inattivo IGFII-IGFBP4, e viene quindi sottratto alla placenta un fattore trofico fondamentale. Lo scopo di questo studio è stata quindi l'analisi retrospettiva dei livelli di Papp-A nel primo trimestre di gestazione, in donne che hanno sviluppato preeclampsia, verificando quindi la validità di tale associazione.
File