ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09242018-225535


Thesis type
Tesi di laurea magistrale LM5
Author
GRANCI, GIULIA
URN
etd-09242018-225535
Title
Indagini biomolecolari per la ricerca di agenti patogeni virali e batterici in campioni di tasso (Meles meles) del Regno Unito
Struttura
SCIENZE VETERINARIE
Corso di studi
MEDICINA VETERINARIA
Commissione
relatore Mazzei, Maurizio
correlatore Forzan, Mario
controrelatore Fratini, Filippo
Parole chiave
  • animali selvatici
  • tasso (Meles meles)
  • malattie infettive
  • PCR
  • wildlife
  • badger (Meles meles)
  • infectious diseases
Data inizio appello
26/10/2018;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Riassunto
In ambito europeo stiamo assistendo alla diffusione e comparsa di malattie emergenti, fenomeno legato alla brusca modificazione della biodiversità da parte dell’uomo. Gli animali selvatici possono svolgere un ruolo fondamentale nella diffusione di malattie infettive (“spreading”) fungendo da serbatoi naturali (“reservoir”) o come possibili diffusori verso specie che sinora non erano venute in contatto con l’agente infettivo (“spillover”). La sorveglianza sanitaria della fauna selvatica, negli ultimi anni, è diventata sempre più oggetto di un crescente interesse, dovuto sia a motivi di salvaguardia della specie che al rischio di diffusione di agenti patogeni di interesse non solo faunistico, ma importanti anche per la sanità pubblica e animale.
In questo studio è stata valutata, mediante indagini biomolecolari, la presenza delle principali malattie infettive note o emergenti in una popolazione di tassi del Regno Unito. A tale scopo sono stati analizzati campioni di feci, rene, fegato, milza e sangue da 18 capi messi a disposizione dal Dipartimento di Patologia e Sanità Pubblica dell’Università di Liverpool. Nei campioni fecali la presenza di patogeni quali Parvovirus, Epatite E virus, Reovirus e Astrovirus è stata verificata tramite PCR. I campioni di fegato sono stati analizzati tramite PCR per la ricerca dell’Epatite E virus, Herpes virus, Mycobacterium bovis (M. bovis) e Mycobacterium tuberculosis (M. tuberculosis). I campioni di rene sono stati analizzati con PCR per la ricerca di Leptospira spp. Le indagini biomolecolari effettuate non hanno mostrato positività per Parvovirus, Herpes virus, Epatite E virus, Reovirus, Astrovirus e M. tubercolosis. Tuttavia, la ricerca ha permesso di confermare, in linea con i dati bibliografici, la presenza di Leptospira spp. in due campioni renali e quella di M. bovis in due campioni di fegato.
Dato che il campionamento è stato di tipo opportunistico, non è stato possibile ottenere dati di prevalenza. Tuttavia, lo studio e la ricerca continua di malattie infettive note o emergenti nella fauna selvatica costituisce un importante strumento al fine di acquisire informazioni sullo stato sanitario delle popolazioni presenti a livello europeo.

ABSTRACT
In Europe we are witnessing the spread and the reappearance of emerging diseases. This phenomenon is a result of an abrupt change of biodiversity caused by humans. Wildlife can play a fundamental role in the spread of infectious diseases. Indeed, they can be reservoir or possible spreaders to species that weren’t be in touch with infectious agents (spillover). Over the last few years, animal health surveillance, has gained relevance in public and animal health due to species conservation reasons and the increasing risk for the spreading of pathogens. In this study, the presence of known or emerging infectious diseases in a UK population badgers was assessed by biomolecular studies. For this purpose, samples of feces, kidney, liver, spleen and blood of 18 badgers obtained from Pathology and Public Health Department of University of Liverpool were tested. In feces samples. The presence of Parvovirus, Hepatitis E virus, Reovirus, Astrovirus in feces samples was tested by PCR. The presence of Hepatitis E virus, Herpes virus, Mycobacterium bovis (M. bovis) and Mycobacterium tuberculosis (M. tuberculosis) in liver tissue was also assessed by PCR. The presence of Leptospira ssp. was assessed in kidney samples by PCR. The results indicated that none of the samples resulted positive for Parvovirus, Herpes virus, Hepatitis E virus, Reovirus, Astrovirus e Mycobacterium Tuberculosis. However, accordingly with literature data, this study indicate that two badgers were positive for Leptospira spp. and other two for Mycobacterium bovis. Because the sampling methods was opportunistic, it was not possible to obtain prevalence data. However, the continuous study of wildlife for known or emerging infectious diseases represent an important tool to obtain information about health of wildlife population.
File