ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09242014-195332


Thesis type
Tesi di laurea magistrale
Author
CHITI, CAMILLA
URN
etd-09242014-195332
Title
Sweet Tooth di Ian McEwan: un mondo al confine tra realta' e finzione
Struttura
FILOLOGIA, LETTERATURA E LINGUISTICA
Corso di studi
LINGUE E LETTERATURE MODERNE EUROAMERICANE
Commissione
relatore Prof. Ferrari, Roberta
Parole chiave
  • Sweet Tooth
  • Ian McEwan
  • fact e fiction
  • contaminazione
Data inizio appello
03/11/2014;
Consultabilità
completa
Riassunto analitico
Il presente lavoro si propone di presentare Sweet Tooth, romanzo scritto da Ian McEwan e pubblicato nell&#39;agosto del 2012, nella sua struttura generale, dalla trama ai generi letterari che lo caratterizzano. Questa analisi mostra come l&#39;opera possa essere considerata un punto di approdo nella carriera dell&#39;autore, che non a caso vi inserisce anche numerosi riferimenti autobiografici.<br>Dopo questo quadro generale, il lavoro si concentra su un aspetto specifico di Sweet Tooth, vale a dire la contaminazione tra fact e fiction: McEwan inserisce nel romanzo figure storiche, luoghi reali ed eventi che hanno fatto la Storia dell&#39;Inghilterra degli anni Settanta, e fa sì che questi elementi dialoghino ed interagiscano con i personaggi e le situazioni frutto della sua immaginazione.<br>In questo modo, la realtà penetra nella letteratura, che a sua volta si arricchisce grazie a queste continue incursioni: nonostante McEwan avesse già sperimentato questa tecnica in precedenza, mai come in Sweet Tooth le riserva un ruolo così determinante.<br><br>This work presents Sweet Tooth, novel written by Ian McEwan and published in August 2012, from a general point of view, with references to the plot and the different literary genres we can find in it. This analysis shows how the novel can be considered as a haven within the career of the author, who in fact includes many autobiographical elements, too.<br>After this general presentation, the work focuses on a specific aspect of Sweet Tooth, that is the contamination between fact and fiction: McEwan enriches his novel with historical figures, real settings and the most important events of the English History in the Seventies, and he makes them interact with the characters and the situations created by his imagination.<br>In this way, reality enters literature, which in turn is enriched by these continuous intrusions: although McEwan had already used this technique before, in Sweet Tooth it acquires a unique and fundamental role.<br>
File