ETD system

Electronic theses and dissertations repository

 

Tesi etd-09232016-124813


Thesis type
Tesi di laurea specialistica LC5
Author
NOTINI, GAIA
URN
etd-09232016-124813
Title
LA SPONDILITE ANCHILOSANTE:Impatto,Genomica,Asse Interleuchina e Biomarcatori
Struttura
FARMACIA
Corso di studi
FARMACIA
Supervisors
relatore Prof.ssa Mazzoni, Maria Rosa
relatore Prof. Lucacchini, Antonio
Parole chiave
  • Spondilite
Data inizio appello
13/10/2016;
Consultabilità
Completa
Riassunto analitico
La Spondilite Anchilosante (SA) è una malattia infiammatoria cronica che colpisce principalmente le articolazioni sacro-iliache, la colonna vertebrale e le articolazioni periferiche; fa parte del gruppo delle spondiloartropatie (SpA).
Ha un’incidenza 3 volte maggiore nel sesso maschile, esordisce in genere in pazienti di età compresa tra i 20 e i 40 anni.
La presenza dell’aplotipo HLA è strettamente associato alla malattia. Più del 90% dei pazienti con SA ha questo carattere genetico.
HLA-B27 da solo non causa la malattia, il 5% delle persone che hanno l’HLA B27 sviluppano SA.
Nella Tesi descrivo i risultati delle ultime ricerche inerenti a: Impatto nella qualità della vita sociale e lavorativa; Genetica integrata; Asse delle Interleuchine; Biomarcatori per la diagnosi e monitoraggio.
Da tutte queste pubblicazioni si ricava l’importanza della diagnosi precoce (attualmente risulterebbe un ritardo medio della diagnosi di SA è di 8 - 11 anni), della valutazione dell'attività della malattia e del monitoraggio della progressione radiografica della SA.
I biomarcatori possono essere utili anche per la misurazione accurata dell'attività della malattia, a predire la risposta al trattamento e predire la progressione radiografica nella SA.
File